Copy
Torna il Caso Kennedy!
16 aprile 2022
Ciao <<Nome*>>,

prima di tutto una notizia che tanti aspettano: venerdì 22 aprile arriverà sul mio canale YouTube il sesto episodio de "Il caso Kennedy", la mia  indagine sull’assassinio del presidente Kennedy e sulle tante teorie cospirative che su questo episodio sono nate a partire dagli anni Sessanta del secolo scorso fino a oggi.

Bene. Come succede sempre, quando tratto qualche argomento controverso o su cui si accendono gli animi, vedrai che qualcuno si metterà a dire che "qualcuno mi paga" per smentire i complotti...

Davvero qualcuno può pensare che io faccia questo lavoro perché ho qualche interesse a difendere una versione anziché un’altra? 

No, il mio unico interesse è quello di chiarire i fatti, attenendomi il più possibile a ciò che è stato documentato e che è ancora oggi verificabile con metodologie scientifiche, tenendomi alla larga da supposizioni, dietrologie e ipotesi fantasiose che, però, non forniscono elementi concreti capaci di dimostrarne la veridicità.

Mi paga qualcuno? Chi dice così, spesso cerca, in modo goffo se non ridicolo, di screditare ricostruzioni fattuali per smontare le quali non ha nessun argomento concreto.

È un trucco vecchissimo di chi, non potendo dimostrare nulla, cerca di insinuare il dubbio che certi resoconti, come il mio, che lasciano poco spazio a teorie del complotto fantasiose, sarebbero inattendibili perché pagati dalla CIA, dall’FBI, dal KGB o da chi volete voi.

Qualcuno che mi paga, però, c’è, lo confesso: sono i Naviganti come te che sbarcano sulla mia Isola del mistero, la mia pagina Patreon, lo strumento che ci permette di coprire i costi, le collaboratrici e i collaboratori che mi aiutano a realizzare questa e tutte le altre serie che produco e che condivido gratuitamente con tutti, qui e sugli altri miei social. Alcuni dei loro nomi si trovano nella sigla finale dell'episodio.

Lasciamo dunque da parte certi inutili giochetti e cerchiamo di restare ai fatti. Come sai, se segui il mio lavoro, indico ogni volta che è possibile le fonti del mio lavoro. E nel caso Kennedy, in particolare, per ciascun elemento che presento, per ciascuna affermazione che faccio, porto prove e documentazioni che si trovano elencate nella descrizione di ciascun video, in modo che ognuno possa approfondire e verificare in autonomia se la mia ricostruzione è precisa oppure no.

Come ripeto spesso, non ci si deve fidare della mia parola, come non ci si deve fidare di quella di altri che vi dicono l’esatto contrario: oggi abbiamo la fortuna e la possibilità di accertarci in prima persona su come stanno le cose, visto che ormai online si trova praticamente tutto.

Solo che bisogna farlo con metodo rigoroso: imparate a verificare l’attendibilità delle affermazioni, come cerco di spiegare con i miei libri o con tutti i miei video, e non abbracciate un’ipotesi solo perché vi sembra verosimile o perché vi piacerebbe che fosse vera.

Eppure, anche di fronte a tutte le evidenze raccolte dagli studiosi in sessant’anni, ci sono ancora tanti che credono a ricostruzioni di totale fantasia, prive di qualunque riscontro. E vorrei dire chiaramente che non posso biasimarli.

Le teorie del complotto nascono in un mondo che ha buoni motivi per essere sospettoso nei confronti di chi detiene il potere.

La storia e la cronaca ci dimostrano che presidenti possono mentire e addirittura cospirare contro la democrazia del proprio paese, amministrazioni e aziende possono complottare per raggiungere i propri scopi o per garantirsi guadagni illeciti, ministri e generali possono falsificare prove per scatenare guerre, servizi segreti possono spiare i propri cittadini o assassinare leader rivali o scomodi per toglierli di mezzo o rimpiazzarli con altri più manovrabili.

E gli Stati Uniti, in particolare, si sono resi responsabili di diversi episodi di questo tipo. Dunque, essere sospettosi non è necessariamente un male.

Ma il fatto è che non basta sospettare un complotto perché il complotto ci sia per davvero. Prima di giungere a una conclusione su un fatto, prima di risolvere un crimine, infatti, occorre esaminare accuratamente tutte le prove: partire nell’indagine convinti di sapere già che si tratta di un complotto e che bisogna solo scegliere il colpevole tra i tanti disponibili è un errore fatale.

Come diceva Sherlock Holmes: «È un errore madornale teorizzare prima di avere in mano i dati. Gradualmente si iniziano a distorcere i fatti per farli andare d’accordo con le teorie, anziché formulare teorie basate sui fatti». Ed è un errore in cui tutti, chi più chi meno, possiamo cadere. Non dimentichiamocelo.

 


Quello di oggi è un Avviso un po' anomalo, lo ricevi di sabato, anziché di domenica, perché non volevo disturbarti il giorno di Pasqua, quando forse passerai del tempo con la famiglia o le persone care.

E non contiene le consuete segnalazioni perché... anch'io mi sono preso qualche giorno di pausa. Stacco per un attimo, perché come sai (e come ho imparato grazie a Randi) è importante avere momenti in cui ci si riposa e si da alla mente la possibilità di nutrirsi di stimoli diversi dal solito.

Ti auguro una buona Pasqua e ci ritroviamo come al solito la prossima settimana.

A presto,
msm

P.S. Mentre scrivo ascolto "They can't take that away from me" nella versione di Fred Astaire.

 
Massimo Polidoro
Auguro anche a te di riuscire a staccare un po'. Ne abbiamo tutti bisogno.

UN LIBRO? GRAZIE, VOLENTIERI!


Chi volesse darmi una mano potrebbe... regalarmi un libro. I libri sono la linfa che mi permette di nutrire sempre nuove idee e stimoli, che poi finisco per condividere con tutti. Ed è un pensiero che apprezzo sempre molto.
 


I prossimi appuntamenti online:
 

STRANE STORIE ogni venerdì alle 13.30.

LA STANZA DELLE MERAVIGLIE si è conclusa la seconda stagione, tornerà presto.

IL CASO KENNEDY il sesto episodio sarà online il 22 aprile alle 13.00.

UNO STUDIO IN NERO la nuova stagione della mia serie sui fatti criminali ancora pieni di misteri tornerà in estate.



ARCHIVIO

Puoi accedere agli arretrati dell'Avviso ai Naviganti da questo link.


Se questa mail ti è stata inoltrata da qualcuno e vuoi iscriverti per ricevere anche tu l'Avviso ai Naviganti, clicca qui.

Share Share
Tweet Tweet
Forward Forward
Share Share


Copyright © 2022 Massimo Polidoro Studio, Tutti i diritti riservati.

home  |  corsi  |  patreon  |  libri  |  youtube  |  podcast  |  contattami  |  tipeee


Email Marketing Powered by Mailchimp