Copy
Come affrontare il negazionismo climatico di ritorno...
10 luglio 2022
Ciao <<Nome*>>,

dopo la tragedia della Marmolada si torna, giustamente, a parlare di riscaldamento globale e degli effetti a esso legati che vediamo sempre più spesso intorno a noi, dalla siccità ai temporali violenti, fino allo scioglimento dei ghiacciai. Eventi che non di rado hanno conseguenze drammatiche.

E, come è prevedibile, ecco che tornano a farsi sentire i negazionisti dei cambiamenti climatici. Sui social, certo, ma anche sui giornali e in TV, dove in maniera irresponsabile viene dato spazio a opinionisti che si auto-definiscono "controcorrente" e che, pur non avendo nessuna competenza, si sentono in diritto di diffondere falsità e sciocchezze.

E allora vediamo gente secondo cui la mancanza d'acqua sarebbe una bugia, perché "nei fiumi si vede ancora acqua", o secondo cui il crollo del ghiacciaio della Marmolada sarebbe stato "provocato dalle bombe messe dal governo"!

Il problema, come sempre, è che di fronte a questo tipo di "informazioni" si crea solamente tanta confusione e diventa sempre più difficile farsi un'idea precisa sull'emergenza più grave che l'umanità si trova ad affrontare.

Personaggi di questo tipo, però, non sono confinati al web o in TV, ma spesso li troviamo sul lavoro e in famiglia. Che fare?

Come già abbiamo avuto modo di dire più volte, queste persone possono avere diverse motivazioni per dire certe cose.

C'è chi, sentendosi più furbo degli altri, e non vedendo magari riconosciuta la propria "genialità", ci tiene a far sapere al mondo che lui (o lei) ha capito tutto! E, dunque, quasi per partito preso, abbraccia qualunque posizione contraria a quella che gli sembra la narrazione più forte e condivisa (che bolla come "mainstream", incurante della quantità di prove scientifiche che la sostengono).

Con gente di questo tipo c'è poco da discutere, non sono persone interessate a confrontarsi e a capire: cercano esclusivamente visibilità e attenzione per nutrire il proprio egocentrismo.

Se la cosa che questi soggetti temono di più è il fatto di essere ignorati, dunque li si può tranquillamente accontentare. Ma sarebbe un errore ignorare chi gravita loro intorno, chi cioè non ha le idee molto chiare e magari rischia di farsi incantare dal pifferaio di turno.

Con queste persone vale la pena parlare, cercando prima di tutto di capire quali sono i dubbi o le perplessità e provando poi a rispondere portando fatti e documentazione.

Un'utile fonte di informazioni a questo scopo, raccolte sotto forma di vademecum contro la disinformazione climatica, è quella preparata dall'amico Antonio Scalari per Valigia BluA questo link trovi le risposte ad alcuni degli interrogativi e dei dubbi più diffusi sul cambiamento climatico.

Chi poi nega il riscaldamento globale spesso ha interessi, più o meno occulti, nel tentare di ritardare il più possibile qualunque tipo di transizione verso forme di energia più pulita. Qui trovi una disamina molto accurata delle nuove tattiche negazioniste anche su questi temi.

Se poi vuoi approfondire ulteriormente il tema del negazionismo scientifico, climatico in primis ma non solo, non posso che ricordarti l'ottimo libro di Naomi Oreskes Mercanti di dubbi, a cui aggiungerei I bugiardi del clima, di Stella Levantesi, e How to talk to a science denier di Lee McIntyre. E, naturalmente, la visione di Infodemic, il film-documentario condotto da Luca Perri e Barbascura X, a cui ho avuto il piacere di partecipare anch'io.

E ora diamo il via a questo Avviso!
DIARIO DI BORDO

La foto della settimana è questa:

 
Il caso Pasolini - primo episodio
Oggi condivido con te la copertina del primo episodio della nuova stagione di "Uno studio in nero", che è ripartita venerdì scorso. Quest'estate il primo caso di cui ci occuperemo è la fine di Pier Paolo Pasolini, su cui ancora esistono diversi interrogativi. È un caso che ci darà la possibilità di conoscere meglio uno degli intellettuali italiani più influenti dell'ultimo secolo e, nello stesso tempo, una società, quella italiana, per tanti aspetti completamente diversa da quella attuale e per altri, non i migliori, ancora uguale. GUARDA il primo episodio.
ARRIVI E PARTENZE 
 
Per la mia rubrica DOMANDASI, questa settimana ho risposto a questa:
  • "Credi che gli alieni non esistano?" Quando parlo di UFO, inevitabilmente, qualcuno se ne esce con questa domanda, che però dimostra solo che forse alcuni non hanno le idee molto chiare… o non ascoltano! GUARDA
Con "Strane Storie" in pausa, è ripartito "Uno studio in nero":
  • Il caso Pasolini 1: "Il massacro di un poeta" Ci sono vicende che lasciano un segno profondo in un Paese, anche a mezzo secolo di distanza. Soprattutto se non tutti i suoi misteri sono stati chiariti. La nuova stagione di "Uno studio in nero" inizia con una serie di puntate dedicate a Pier Paolo Pasolini e agli interrogativi che circondano la sua morte. GUARDA
ECHI DALL'ISOLA

Tra i nuovi contenuti che ho pubblicato sulla mia Isola del mistero, la mia pagina Patreon, puoi trovare: Se anche tu apprezzi il mio lavoro, se pensi che sia importante diffondere una mentalità critica e scientifica e vuoi darmi una mano per continuare a realizzare (gratuitamente per tutti) i miei video, le mie serie, gli incontri con le scuole, il podcast e tanto altro, puoi sbarcare sull'Isola del mistero e avere così accesso a tanti contenuti esclusivi. 
 

UN LIBRO? GRAZIE, VOLENTIERI!

Non è indispensabile aderire a Patreon per aiutarmi a realizzare i miei progetti di divulgazione (anche se basta davvero l'equivalente di una spremuta d'arancia). Chi volesse comunque dare una mano potrebbe... regalarmi un libro! 
 
SCOPRI LA MIA LISTA DEI DESIDERI

Questa settimana ringrazio Lisa, Thomas Emilio, Francesco e Linda per i libri che mi hanno regalato.
Grazie per avermi letto anche questa domenica. Oggi, io sono impegnato nell'ultima tappa del Tour dei Naviganti, a Milano, sulle tracce di Leonardo da Vinci. Nel prossimo Avviso farò un bilancio di questa esperienza davvero molto bella.

Buona domenica!
msm

P.S. L'ultimo appuntamento di luglio per incontrarci di persona sarà martedì 12, a Pordenone: se sei in zona non mancare!

I prossimi incontri:
 


12 luglio - PORDENONE: "La scienza indaga i misteri della storia", incontro a Pordenone Pensa in giallo (piazza San Marco): per saperne di più.

6 agosto - FINALE LIGURE: presentazione di "Geniale" (sede da definire).

24 agostoSanta Maria Maggiore, VAL VIGEZZO (VCO): "Sentieri e pensieri", presentazione di "Geniale" (sede da definire).


27 agosto - SAN BENEDETTO DEL TRONTO (AP) "Incontri con l'autore", presentazione di "Geniale" (sede da definire).

 

I prossimi appuntamenti online:
 

STRANE STORIE 

ogni venerdì alle 13.30, a breve si concluderà la stagione.

LA STANZA DELLE MERAVIGLIE si è conclusa la seconda stagione, tornerà in autunno.

IL CASO KENNEDY il sesto episodio è da poco andato online.

UNO STUDIO IN NERO la nuova stagione della mia serie sui fatti criminali ancora pieni di misteri sta per ripartire.


ARCHIVIO

Puoi accedere agli arretrati dell'Avviso ai Naviganti da questo link.


Se questa mail ti è stata inoltrata da qualcuno e vuoi iscriverti per ricevere anche tu l'Avviso ai Naviganti, clicca qui.

Share Share
Tweet Tweet
Forward Forward
Share Share


Copyright © 2022 Massimo Polidoro Studio, Tutti i diritti riservati.

home  |  corsi  |  patreon  |  libri  |  youtube  |  podcast  |  contattami  |  tipeee


Email Marketing Powered by Mailchimp