Copy
Oggi parliamo di...  AdS e salute mentale: il progetto AdS organizza un workshop; Sono diventato Amministratore di Sostegno: e adesso che faccio?

Non riesci a leggere correttamente l'email? Aprila da qui

AdS e salute mentale: il Progetto AdS organizza un workshop

Il Progetto AdS Brescia ha scelto di dare un contributo alla sensibilizzazione alla protezione giuridica nell’area della salute mentale, attraverso un’iniziativa dedicata. Per volontà dei soggetti del Terzo Settore che animano l’iniziativa, tra le quali l’associazione “Nessuno è un’isola” ha assunto un ruolo di coordinamento, la stessa è stata pensata nella forma di un work shop, che si terrà a Brescia il 25 maggio, nel quale favorire il confronto e la contaminazione tra prospettive ed esperienze diverse, con l’obiettivo di dare significato alla protezione giuridica in relazione al progetto di vita della persona con disagio psichico. L’appuntamento sarà dalle ore 8.30 alle ore 13.00 presso la Sala Convegni di Spazio Regione Lombardia, in via Dalmazia n92/94 a Brescia. Scarica il programma dal sito del "Progetto AdS Brescia"

 

“Sono diventato Amministratore di Sostegno. E adesso che faccio?”

Abbiamo già provato a dare alcune indicazioni attraverso un sintetico promemoria, concentrato su poteri e doveri dell’AdS.
Adesso proviamo a fornire qualche ulteriore approfondimento relativo all’esercizio del ruolo, dando forma e sostanza ai contenuti del decreto di nomina. Per farlo, proponiamo la lettura di un materiale didattico messo a punto da ANFFAS Brescia per il Progetto AdS Brescia. Il materiale è integrato da alcuni modelli (es. rendiconto, istanze), inseriti allo scopo di facilitare la connessione tra la teoria (in particolare, i riferimenti normativi) e la pratica.
Vale la pena precisare, che per quanto non esplicitamente richiamata, la cornice valoriale del percorso proposto fa riferimento ai diritti umani e ai suoi principi guida, orientati alle pari opportunità e alla non discriminazione.
Da questi principi trae in effetti origine la moderna concezione di protezione giuridica, della quale l’Amministratore di Sostegno rappresenta la forma più evoluta, ispirata al rispetto della dignità della persona con fragilità.
Leggi il
documento.





GLOSSARIO
4. capacità di intendere e di volere può essere identificata come il presupposto sostanziale della capacità di agire e si identifica con quel minimo di attitudine psichica a rendersi conto delle conseguenze della propria condotta.
5. incapacità naturale consiste nella situazione in cui la persona, sebbene legalmente capace, è di fatto incapace d’intendere e di volere, ossia di rendersi esattamente conto del valore degli atti che compie.
6. incapacità legale consiste nelle situazioni in cui la persona si trova, per legge, priva della capacità d’agire: minore età ed interdizione.

Progetto "AdS Brescia"

Anffas Brescia Onlus è ente capofila del "Progetto AdS Brescia"
www.brescia.progettoads.net

Sostieni Anffas Brescia Onlus

Puoi sostenere le attività dell'Associazione attraverso:
Bonifico su c/c bancario
IBAN: IT18W0867611201000000231814
Donazione con bolletino postale
C/C postale n. 24934168
5 per mille
C.F. 98101530172

Il tuo contributo gode delle agevolazioni fiscali previste dall'art. 13 del D.Lgs. n. 460 del 4/12/1997, dall'art. 14 del D.L. n. 35 del 14/03/05, convertito in L. n. 80 il 14/05/05.
La newsletter "Parliamo di diritti" è redatta a cura di Anffas Brescia Onlus, anche grazie al contributo di Fondazione Comunità Bresciana.