Copy


Notizie
È stato pubblicato in Gazzeta Ufficiale, con entrata in vigore immediata, il Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020. È il tanto atteso decreto #curaitalia, un insieme corposo ed articolato di disposizioni e interventi a sostegno delle famiglie, dei lavoratori e delle imprese durante questa emergenza sanitaria da COVID-19.

In questo notiziario troverai alcuni approfondimenti. In alcuni casi, si tratta di prime indicazioni, che si evincono dalla lettura del DL ma che hanno bisogno di ulteriori provvedimenti per essere applicati.

Ti ricordiamo che, pur garantendo tutte le precauzioni sanitarie e adottando modalità di lavoro da remoto, continuiamo il supporto alle Cooperative. Puoi, pertanto, rivolgerti ai nostri uffici telefonando al numero 011 4343181, oppure inviando una email all'indirizzo confcoop@confpiemontenord.coop.
Decreto legge #curaitalia: i nostri approfondimenti
Approfondisci le misure relative agli ammortizzatori sociali
Le tempistiche per l'iter di approvazione dei Bilanci d'esercizio 2019
Misure relative alle indennità e ai congedi
Fisco: Sospensione dei pagamenti. Prime indicazioni
Progetto Alcotra - Cuore Solidale
Sospesa la call per la sperimentazione nelle farmacie

A seguito della grave emergenza sanitaria attualmente in corso, e in considerazione del ruolo centrale che le farmacie hanno nel fornire assistenza alla popolazione, abbiamo valutato di sospendere la sperimentazione e la call rivolta alle farmacie.

Ripren­de­re­mo il pro­get­to non appe­na la situa­zio­ne si sarà risol­ta. 

Vai all'articolo sul sito
Assimoco: scadenza polizze e termini di pagamento
Assimoco, in adesione ai suoi principi e valori cooperativi, vuole essere vicina a tutti gli assicurati durante questa situazione di emergenza straordinaria.

Per questo ha prorogato la scadenza del pagamento delle polizze assicurative in scadenza.
Approfondisci la notizia
AAA Belle storie cercasi.
Raccontiamoci! 
Confcooperative vuole raccontare la risposta cooperativa all’emergenza. Per questa ragione, l'Ufficio stampa Nazionale raccoglie il racconto di iniziative ed azioni cooperative attuate in maniera straordinaria o di “straordinaria ordinarietà”. 

Le cooperative agiscono ogni giorno per i bisogni di soci e comunità: oggi più che mai e tra mille difficoltà. Raccontiamo le storie belle e diamo voce alle grandi cose che la cooperazione sa fare, anche in questo periodo buio!

Le storie raccolte, saranno diffuse attraverso i canali confederali,  in particolare attraverso il nuovo giornale radio, che tutti i giorni porterà news e testimonianze alle cooperatrici ed ai cooperatori: la puntata del giorno è già accessibile al link https://www.confcooperative.it/LInformazione/Giornale-Radio.

Hai una bella storia da raccontare?
Inviaci una email aconfcoop@confpiemontenord.coop!
Centri diurni per disabili: ulteriori chiarimenti dalla Regione Piemonte
Anche alla luce del DL n. 18 del 17 marzo 2020 , cd #curaitalia, l'Assessore Caucino della Regione Piemonte specifica che è necessario adottare tutte le possibili azioni per l'assistenza domiciliare a sostegno dei disabili e dei loro famigliari, garantendone la copertura economica.
Leggi il testo dell'email inviata dalla Regione Piemonte
Confcooperative Piemonte: le richieste al presidente della Regione Cirio
Sebbene la Regione Piemonte si stia muovendo con solerzia nell'intervenire a sostegno delle famiglie e dei diversi settori economici, la presidenza di Confcooperative Piemonte ha voluto portare all'attenzione di Alberto Cirio alcune richieste di intervento urgente per il settore cooperativo. In particolare nel campo finanziario, nelle procedure di accreditamento, nella fornitura dei necessari Dispositivi di Protezione Individuale per tutti i cooperatori che devono garantire il servizio durante l'emergenza.
Leggi tutte le richieste al presidente Cirio
Condividi Condividi
Scrivi un tweet Scrivi un tweet
Invia a un amico Invia a un amico
Condividi Condividi
Copyright © 2020 Confcooperative Piemonte Nord.


Se non vedi correttamente questa email, puoi aprirla direttamente nel tuo browser.
Se non vuoi più ricevere questa comunicazione puoi cancellarti qui.