Copy
se non visualizzi correttamente questa e-mail, clicca qui.
seguici sulla pagina facebook musicaimmagine
Villa Lante

Italia & Finlandia "In Stil Moderno" al Conservatorio di Napoli

Con il concerto straordinario realizzato nel ciclo NATALE A SAN PIETRO A MAJELLA si conclude la undicesima stagione dei concerti «L’Orecchio di Giano: Dialoghi della Antica & Moderna Musica» dell'Ensemble Seicentonovecento diretto da Flavio Colusso. L'evento è realizzato da Musicaimmagine e dal Conservatorio "S. Pietro a Majella" di Napoli in collaborazione con l'Institutum Romanum Finlandiae, il sostegno del MiBAC e con il patrocinio dell'Ambasciata di Finlandia presso la Santa Sede.
Il concerto di sabato 15 dicembre ha come protagonista il violinista Fabio Cafaro con Flavio Colusso al clavicembalo, nel programma “In Stil Moderno”.
Il titolo è desunto da quello di una antica raccolta di composizioni strumentali di Dario Castello, pubblicata a Venezia nel 1621. Nella enorme quantità di pubblicazioni coeve, molte delle quali con titoli stravaganti e capricciosi, questa di Castello – allora “Capo di Compagnia de Istrumenti” della Basilica di San Marco al tempo del ‘divino’ Claudio Monteverdi – risulta fra le più significative per il portato profetico del ‘programma’ insito nelle intenzioni dell’Autore.
Da sempre la ricerca del nuovo è stata fonte di ‘riscoperte’ esemplari. Nella pluridecennale proposta concertistica e discografica di Seicentonovecento la ricerca di risonanze fra l’antico e il moderno, spesso riflessa in giochi di specchi a differenti livelli di profondità, ha giocato un ruolo primario ed è ancor oggi vivissima, anzi in crescita tanto da poter annoverare numerosi esempi internazionali di emulazioni, filiazioni, contraffazioni, in un contagio culturale che non possiamo non chiamare “scuola di pensiero” – senza sottacere dei paralleli ‘movimenti’ tendenti a riscoprire le persistenze barocche nella cultura contemporanea.
Ecco dunque i due interpreti che si cimentano in virtuosistiche composizioni in cui il violino si annoda al Basso continuo: Cazzati balla, Castello concerta le sue ‘svisate’ col violino come un progenitore della chitarra elettrica, Uccellini è contento nei suoi encomiastici sogni, Corelli inaugura da solo il nuovo secolo con la sua celeberrima Opera quinta, Vivaldi (oppure Nicolas Chédeville?) omaggia con danze campestri il Guarini, grande poeta rinascimentale del quale celebriamo quest’anno il quarto centenario della morte. Così anche uno dei più sensibili, fra i molti brillanti compositori della Finlandia di oggi, si incapriccia fra le antiche follie letterarie di Luciano e quelle furiose dell’Ariosto con la sua «Favola di Astolfo sulla Luna».

l'evento

sabato
15 dicembre 2012
ore 18:00

Napoli, Conservatorio
"San Pietro a Majella"
Via S.Pietro a Majella, 35

le musiche

Maurizio Cazzati,
Dario Castello,
Arcangelo Corelli,
Marco Uccellini,
Antonio Vivaldi,
Kai Nieminen

gli interpreti

Fabio Cafaro violino
Flavio Colusso cembalo

Ensemble Seicentonovecento Logo

info

tel. +39.328.6294500
info@musicaimmagine.it
www.orecchiodigiano.net


ingresso libero

Copyright © 2012 Musicaimmagine, All rights reserved.
Email Marketing Powered by Mailchimp
Gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio provengono da contatti personali o da elenchi e servizi di pubblico dominio e/o pubblicati. Tali dati sono e/o saranno utilizzati solo a fini interni di corrispondenza tra le parti e non saranno comunicati a terzi. In ottemperanza della D. Lgs. n. 196 del 30/06/2003, per la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali, Ë in ogni momento possibile modificare e/o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Questo messaggio non può essere considerato SPAM poichÈ include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Qualora le nostre comunicazioni non fossero di Vostro interesse, sar dunque possibile evitare qualsiasi ulteriore disturbo, spedendo un messaggio vuoto avente come oggetto "Cancellazione Nominativo".