Copy
se non visualizzi correttamente questa e-mail, clicca qui.
seguici sulla pagina facebook musicaimmagine

2013: la dodicesima edizione!

Dodicesima edizione de “L’Orecchio di Giano: Dialoghi della Antica & Moderna Musica”: sette concerti con artisti e compositori illustri, ospiti dell’Ensemble Seicentonovecento, fondato e diretto da Flavio Colusso, da sempre impegnato nella rivisitazione del passato e nell’esecuzione di nuove opere.
Come ogni anno L’Orecchio di Giano invita il pubblico e gli artisti nella preziosa loggia cinquecentesca della Villa Lante al Gianicolo (Giulio Romano, 1519), dove presenta numerose rarità di ieri e di oggi. Il ciclo di concerti è organizzato da Musicaimmagine in collaborazione con l'Institutum Romanum Finlandiae, il sostegno del MiBAC e con il patrocinio dell'Ambasciata di Finlandia.
 
Residente nella splendida Villa Lante al Gianicolo, l’Ensemble anche quest’anno realizza numerose rarità di ieri e di oggi e apre il programma 2013 all’insegna dei suoi "Trent'anni insieme a Giacomo Carissimi" con una “Festa” dedicata al grande compositore secentesco. Era infatti il 1983 quando Flavio Colusso e Andrea Coen iniziavano l’avventura carissimiana con gli studi, i primi concerti, le registrazioni; oggi, dopo i grandi successi internazionali, gli eventi del IV Centenario del 2005 e le numerose pubblicazioni, esce la riedizione per l'etichetta Brilliant Classics della storica interpretazione di Seicentonovecento dell’Integrale degli Oratori di Giacomo Carissimi in 9 CD, che rilancia verso i nuovi progetti concertistici e discografici e annuncia una nuova importante produzione discografica, il completamento della raccolta di mottetti Arion Romanus che sarà pubblicata nell’autunno 2013 in un cofanetto di 3 CD, sempre per la Brilliant.
 
L’intenso “dialogo” tra Italia e Finlandia quest’anno dà nuovi frutti: il Quartetto Rantatie esegue un interessante quanto raro repertorio di compositori finlandesi dell’Ottocento vissuti prima di Jean Sibelius: Erik Tulindberg (1761-1814), in particolare, fu uno dei primi artisti che segnarono la nuova identità culturale nazionale; il Trio La Rue e il chitarrista Kai Nieminen, nel loro “Omaggio a Villa Lante”, partendo da Sibelius e attraversando Schoenberg, conducono il pubblico fino a due prime assolute, quelle di Saara Lindahl e Juha T. Koskinen.
 
Il flautista Massimo Mercelli e Corrado De Bernart al pianoforte, per la prima volta nella loggia gianicolense, in “Bach to Minimalism” fanno dialogare Bach con Philip Glass e Michael Nyman, autori anglosassoni che hanno composto e dedicato al flautista bolognese i brani qui eseguiti; nella serata “sempreVerdi” con Vito Paternoster e Pierluigi Camicia, Chopin, Golterman, Rossini, insieme a Hindemith, Verdi e Wagner - quest’anno celebrati - si incontrano con la fantasia di Mariano Paternoster, giovane compositore particolarmente impegnato sul fronte dell’integrazione musicale di materiali appartenenti a culture lontane.
 
La nuova opera di Flavio Colusso il Lauro del Gianicolo: morte di Riccardo Wagner a Venezia – composta con il patrocinio della Fondazione “il Vittoriale degli Italiani” e del Comitato “d’Annunzio 150”, e realizzata in coproduzione con l'Associazione Musicale Euterpe – celebra insieme il secondo centenario della nascita di Wagner e il centocinquantesimo della nascita di Gabriele d’Annunzio. L’opera prende spunto dalle vicende storiche e autobiografiche dell’imaginifico poeta pescarese – narrate nel romanzo “Il Fuoco” (1900), ambientato a Venezia nell’anno della morte di Wagner – e rivela il sogno del poeta di costruire un teatro di pietra sul Gianicolo: mette in scena la visione dannunziana di un’arte totale nuova, ispirata dalla Gesamtkunstwerk wagneriana innestata sulle radici del passato (emerge l’amore di d’Annunzio per i classici latini e per Palestrina, Monteverdi, Marcello) e si conclude con il corteo funebre di Wagner, la cui salma, racchiusa in una teca di cristallo, è ornata da una grande corona di alloro proveniente direttamente dal Gianicolo.
 
Infine, il “Salotto Helbig: ospiti illustri e archeologi appassionati intorno al Pleyel di Liszt” offrirà anche quest’anno uno spaccato della vita culturale della Roma fra Ottocento e Novecento e “ospita” Liszt, Wagner, d’Annunzio e Tosti, introdotti dalle letture delle testimonianze e delle memorie degli stessi Helbig e dei prestigiosi amici e frequentatori della loro leggendaria casa sul Gianicolo.
 
Hinc totam licet aestimare Romam, (da qui si può ammirare tutta Roma), scriveva Marziale del Gianicolo e il ciclo di concerti “bi-fronte” invita ad affacciarsi sul panorama della Città eterna e ad “ascoltare da nuove direzioni” estendendo Vista e Udito dal passato al futuro, dall’esterno all’interno, dal conosciuto all’incognito.

L'Ensemble Seicentonovecento, Musicaimmagine e l'Institutum Romanum Finlandiae Vi danno appuntamento al primo Concerto della stagione, martedì 23 aprile 2013, ore 20:00.

la stagione

dal 23 aprile al 26 novembre 2013
Villa Lante al Gianicolo
Roma, Passeggiata del Gianicolo 10

le musiche

J. S. Bach,
Giacomo Carissimi,
Fryderyk Chopin,
Flavio Colusso,
G. Frescobaldi,
Philip Glass,
Georg Goltermann,
Konrad Greve,
Paul Hindemith,
Juha T. Koskinen,
Saara Lindahl,
Franz Liszt,
Ernst Mielck,
Kai Nieminen,
Michael Nyman,
Mariano Paternoster,
Gioachino Rossini,
Arnold Schönberg,
Jean Sibelius,
F. P. Tosti,
Erik Tulindberg,
Giuseppe Verdi,
Richard Wagner

gli interpreti

Tiina Aho-Erola,
Susanna Arminen,
Pierluigi Camicia,
Elena Cecchi-Fedi,
Margherita Chiminelli,
Maria Chiara Chizzoni,
Andrea Coen,
Flavio Colusso,
Andrea Damiani,
Corrado De Bernart,
Luigi De Donato,
Silvia De Palma,
Virva Garam,
Stephanie Gurga,
Kreeta-Maria Kentala,
Jouko Mansnerus,
Massimo Mercelli,
Arianna Miceli,
Kai Nieminen,
Vito Paternoster,
Markus Pelli,
Lea Pekkala,
Luigi Petroni,
Gian Rosario Presutti,
F. Quattrocchi,
Antonia Valente

Ensemble Seicentonovecento Logo

info

tel. +39.328.6294500
info@musicaimmagine.it
www.orecchiodigiano.net

biglietti

intero: 23,00 €
1 adulto +1 minore: 18,00€

abbonamento: 90,00 €
ingresso con 1 CD MR in omaggio

tickets online:
www.biglietto.it
numero verde 800-602602


Prenotate per tempo il vostro abbonamento e divenite “amici” de L’Orecchio di Giano, sostenendo la nostra, e sempre più vostra, iniziativa! 

albo d'oro

nome o logo riportato sul programma di sala:
Amico sostenitore: donazione di 180,00 €
(1 Abbonamento, 7 CD)
Amico benemerito: donazione da 400,00 €
(2 Abbonamenti, 14 CD)
Azienda amica: 
donazione da 1.100,00 € (4 Abbonamenti, 28 CD, diffusione di materiale informativo dell’azienda)

Programma generale 2013

www.orecchiodigiano.net

concerto di inaugurazione
martedì 23 aprile, ore 20.00 : “Trent’anni insieme a Giacomo Carissimi”
Festa carissimiana dell’Ensemble Seicentonovecento
musiche di Giacomo Carissimi *

mercoledì 8 maggio, ore 19.00 : “... prima di Sibelius
Quartetto Rantatie: Kreeta-Maria Kentala, Tiina Aho-Erola violini, Jouko Mansnerus viola,
Lea Pekkala violoncello
musiche di Erik Tulindberg (1761-1814), Konrad Greve (1820-1851), Ernst Mielck (1877-1899)
 
giovedì 12 settembre, ore 20.00 : “sempreVerdi”
Vito Paternoster violoncello, Pierluigi Camicia pianoforte
musiche di Verdi-Paternoster *, Chopin, Georg Goltermann, Hindemith,
Mariano Paternoster, Rossini-Paternoster
 
martedì 8 ottobre, ore 20.00 : “Bach to Minimalism”
Massimo Mercelli flauto, Corrado De Bernart pianoforte
musiche di Bach, Colusso *, Glass, Nyman
 
venerdì 25 ottobre, ore 19.00 : “Omaggio a Villa Lante
sabato 26 ottobre : “Italia & Finlandia al Conservatorio di Napoli(Cons. “S. Pietro a Majella”, Napoli)
Trio La Rue e Kai Nieminen chitarra
Virva Garam pianoforte, Susanna Arminen violino, Markus Pelli violoncello
musiche di Sibelius, Schönberg, Kai Nieminen, Juha T. Koskinen *, Saara Lindahl *

martedì 12 novembre, ore 20.00 : il Lauro del Gianicolo. Morte di Riccardo Wagner a Venezia”
drammaturgia e musica di Flavio Colusso *
Opera in due quadri tratta dal romanzo “Il Fuoco” di Gabriele d’Annunzio
Maria Chiara Chizzoni soprano, Arianna Miceli soprano, Luigi Petroni tenore
Silvia De Palma voce recitante, Stephanie Gurga e Antonia Valente pianoforte
Francesco Quattrocchi direttore
regia di Flavio Colusso

In occasione del secondo centenario della nascita di R. Wagner e del centocinquantesimo/settantacinquesimo di G. d’Annunzio
con il patrocinio della Fondazione “Il Vittoriale degli Italiani” e del Comitato “d’Annunzio 150”
in coproduzione con l'Associazione Musicale Euterpe

martedì 26 novembre, ore 20.00 : “Salotto Helbig”
Ospiti illustri e archeologi appassionati intorno al Pleyel di Liszt
Ensemble Seicentonovecento e illustri ospiti, direttore Gian Rosario Presutti
musiche di Franz Liszt, Francesco PaoloTosti, Richard Wagner

* (Prima esecuzione)
Il programma potrebbe subire variazioni



Copyright © 2013 Musicaimmagine, All rights reserved.
Email Marketing Powered by Mailchimp
Gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio provengono da contatti personali o da elenchi e servizi di pubblico dominio e/o pubblicati. Tali dati sono e/o saranno utilizzati solo a fini interni di corrispondenza tra le parti e non saranno comunicati a terzi. In ottemperanza della D. Lgs. n. 196 del 30/06/2003, per la tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento di dati personali, Ë in ogni momento possibile modificare e/o cancellare i dati presenti nel nostro archivio. Questo messaggio non può essere considerato SPAM poichÈ include la possibilità di essere rimosso da ulteriori invii di posta elettronica. Qualora le nostre comunicazioni non fossero di Vostro interesse, sar dunque possibile evitare qualsiasi ulteriore disturbo, spedendo un messaggio vuoto avente come oggetto "Cancellazione Nominativo".