Pubblicazioni e saggi su La Pira, un periodo intenso!

Gli ultimi mesi sono stati particolarmente intensi per quanto riguarda l’attività editoriale della Fondazione. Questi i testi pubblicati nell’ultimo trimestre:

- Le città non vogliono morire"The cities do not want to die", a cura di Marco Pietro Giovannoni e Pietro Domenico Giovannoni - Polistampa 2015. Il 2 ottobre 1955 a Firenze Giorgio La Pira, con l’appassionato discorso "Le città non possono morire" apriva i lavori del Convegno dei Sindaci delle Città Capitali. Partiva così da Firenze, nel clima della guerra fredda, un appello per la pace attraverso la firma di una dichiarazione da parte di sindaci di città di tutto il mondo, le quali rivendicavano il loro diritto all’esistenza e alla crescita materiale, culturale e spirituale. Oggi come allora, il motto di La Pira “unire le città per unire le nazioni” può indicare la strada della pace.

Nel nome di Maria. Giorgio La Pira e la vocazione mariana di Firenze, a cura di Giulio Conticelli, presentazione del Card. Giuseppe Betori - Nerbini 2015. Giorgio La Pira ha offerto un contributo specifico alla mariologia, come il teologo Padre Stefano De Fiores ha sottolineato, per i profili di apertura all’impegno sociale e alla solidarietà con i poveri. In questo testo sono presentati i protagonisti della Firenze del Novecento, da Divo Barsotti a Fioretta Mazzei, da David Turoldo a Mario Luzi, da Piero Bargellini a Claudio Leonardi, che hanno approfondito la figura di Maria, quale elemento costitutivo dell’umanesimo cristiano.

Abbattere i muri, costruire ponti". Lettere a paolo VI, a cura di Andrea Riccardi e Augusto D’Angelo- Edizioni San Paolo  2015. Le lettere di Giorgio La Pira ai papi sono quasi una sorta di “diario di bordo” del Professore: quelle a Paolo VI, rispetto a quelle indirizzate a Pio XII e a Giovanni XXIII, hanno il carattere confidenziale dedicato a un amico, divenuto papa. Manifestano le sue visioni e i suoi sentimenti negli ultimi quattordici anni di vita. Ricapitolano il suo pensiero e il suo metodo “storico”, senza ripiegarsi sul passato ma cercando sempre di cogliere i segni dei tempi, per usare un’espressione divenuta popolare con il Concilio Vaticano II.

- Con La Pira in Vietnam, di Mario Primicerio, prefazione di Romano Prodi - Polistampa 2015. 50 anni dopo l’avventuroso viaggio di Giorgio La Pira in Vietnam, Mario Primicerio, presidente della Fondazione, che accompagnò il Professore in quel viaggio “ai confini del mondo”, pubblica il diario di viaggio di quella storica spedizione, raccontando in un saggio l’impegno per la pace del “sindaco santo” negli anni Sessanta.
 
 Info e attività recenti o in corso

Segnaliamo una selezione di spunti, occasioni e convegni recenti di rilievo inerenti la figura di La Pira, tratti dalla sezione "notizie recenti" del sito: 

§ 17 Aprile 2016 – Alle ore 21 nel Teatro del popolo di Castelfiorentino, l’Associazione teatrale amatoriale “Passi di Luce” di Castelfiorentino mette in scena lo spettacolo “Verso la primavera. Giorgio La Pira”, un musical tratto da un testo di Riccardo Bigi, giornalista, e sulle musiche di Nino Mancuso, compositore e fondatore del Gen Rosso. Lo spettacolo è in gara nella rassegna diocesana “In scena la fede”: qui il video di presentazione su Youtube, qui l’invito sulla pagina Facebook dell’associazione.

§ 9 Marzo 2016 – Il canale youtube “Diocesi Alessandria TV”, pubblica questo video intitolato “Giorgio La Pira e Fioretta Mazzei: un sodalizio per il Vangelo”, dedicato all’intenso legame spirituale delle due figure. L’incontro è disponibile in versione integrale (con inizio effettivo partire dal minuto 14 del video): si tratta di uno degli incontri previsti dal ciclo i “Martedì di Quaresima” sui “Testimoni di misericordia” organizzato dalla diocesi di Alessandria.

§ 27 Febbraio 2016 – Il canale youtube “ReginaWebRadio” pubblica questo video intitolato “SERVO DI DIO GIORGIO LA PIRA”, dedicato alla presentazione della figura di La Pira tra i “Ritratti di santi” che il canale approfondisce. 

§ 25 Febbraio 2016 – Per il ciclo “Il Tempo e la storia” condotto da Massimo Bernardini, in onda alle 13.10 su RaiTre e alle 20.50 su RaiStoria una puntata dedicata a Giorgio La Pira 

§ 22 Gennaio 2016 – Al Centro internazionale studenti “Giorgio La Pira” di via de’ pescioni 3 in Firenze, presentazione del volume “La città inquieta”, romanzo-biografia su Giorgio La Pira di Salvatore Martino.

§ 15 Gennaio 2016 - L’Osservatore Romano presenta in questo articolo il volume scritto da Nino Giordano intitolato “Giorgio La Pira. I santi in mezzo ai poveri” (Firenze, Polistampa, 2015) con prefazioni di monsignor Gastone Simoni, vescovo emerito di Prato, e Umberto Tombari.

§ 9 Gennaio 2016 - L’archivio online della Rai pubblica questo prezioso estratto del programma “Quel giorno”, andato in onda il 19-8-1970 proponendo un dibattito sull’uso dell’atomica tra Altiero Spinelli, Giorgio La Pira e Arrigo Levi. 

§ 8 Gennaio 2016 – Nel suo editoriale intitolato “Per uno spazio più luminoso”, pubblicato su “L’Osservatore Romano” e consultabile sul sito osservatoreromano.va, il cardinale arcivescovo di Perugia-Città della Pieve, Gualtiero Bassetti, vicepresidente della CEI, cita Giorgio La Pira. In questo articolo di agensir.it maggiori riferimenti 
 

Si ringraziano tutti coloro che sostengono le attività della Fondazione La Pira con il CINQUE PER MILLE indicando sul proprio Mod.740, 730, CUD il Codice Fiscale 80102980481. Per altre forme di sostegno e per i corrispondenti BENEFICI FISCALI vai alla pagina "Sostenere la Fondazione"


Altri articoli e pubblicazioni recenti

Verso il mare - La filosofia della storia di Giorgio La Pira  di Giacomo Mininni, ed. Collana Ametista, Giuliano Ladolfi Editore, 2015;

Giorgio La Pira. Un profeta prestato, di Luca Micelli, presentazione di Franco Miano, Tau editrice, Todi 2015. (In ristampa, spostato di collana, che ora è "I capolavori")

§ 2 Marzo 2016 – In seguito alla pubblicazione del testo “Abbattere muri, costruire ponti”, l’Osservatore romano dedica queste preziose pagine al carteggio tra La Pira e Montini, con riferimenti al “Sentiero di Isaia” 

§ 28 Febbraio 2016 – Per stamptoscana.it, Gabriele Parenti firma quest’intervista, una sorta di “trailer” del libro “Con La Pira in Vietnam” recentemente pubblicato, intitolato “La Pira, Ho Chi Minh, il Vietnam: il racconto di Primicerio”

§ 27 Febbraio 2016 – Per cittanuova.it, Mario Agostino firma questo articolo intitolato “Giorgio La Pira e l'accordo segreto con Ho Chi Minh”
 
§ 30 Gennaio 2016 – Per il sito agensir.it  Claudio Turrini firma questo articolo intitolato ”Hanoi, 1965: il viaggio di Giorgio La Pira per un accordo di pace con gli Usa”

§ 24 Gennaio 2016 – Per il sito scuoledipolitiche.eu, Eleonora Cavazzoni firma 
questo suo articolo intitolato “Misercordia è politica: un ritratto di Giorgio La Pira”

§ 23 Gennaio 2016 – Con questo articolo apparso sull’Unità, Romano Prodi racconta “La missione impossibile di Giorgio La Pira: fermare la guerra del Vietnam”. Un articolo pieno di riferimenti e collegamenti, che riallaccia alcune storiche vicende alla luce di una serie di implicazioni internazionali.

§ 3 Gennaio 2016 – Per ilsole24ore.it, il direttore della testata, Roberto Napoletano firma questo articolo intitolato "Il ‘sindaco santo’ e le città che ‘non sono cose nostre’"; il 10 Gennaio lo stesso direttore fa riferimento, in questo articolo, alle numerose risposte compiaciute dei lettori per la scelta editoriale.  

Teniamoci in contatto
- Puoi scrivere a fondazionelapira@gmail.com
- Puoi seguirci attraverso YouTubeFacebook e Twitter, di cui trovi i link anche sulla destra.
- Puoi sostenere le attività della Fondazione La Pira con il CINQUE PER MILLE indicando sul tuo Mod.740, 730, CUD il Codice Fiscale 80102980481 

Le parole di Giorgio La Pira, tra storia e profezia

"O Madre nostra, quando vogliamo contemplare la bellezza di Dio, ci soffermiamo a mirare con diletto la tua bellezza che dell’eterna luce è riverbero infinito" 

«Ecco Madre Reverenda il significato e la finalità del mio viaggio: fare il ponte mariano di speranza, di preghiera e di pace fra Fatima e Mosca»

G. La Pira, estratti da articolo del blog di Carlo Mafera sul  "ponte di speranza che La Pira costruì con Maria nel 1959"



"Unificare il mondo: ecco il problema - unico - di oggi: unificarlo facendo ovunque ponti ed abbattendo ovunque muri. Ebbene, questa unificazione non è possibile - quasi non ha senso - se non passa (in certo modo) da Pietro: se, cioè, questa unificazione giuridica e politica fra gli Stati non è accompagnata dal rapporto unificante - giuridico e politico (in senso profondo) - fra gli Stati e la Chiesa! Questo il grande problema di oggi: rivedere la Chiesa come centro di gravità delle nazioni e come soggetto «l'altra parte» essenziale del-l'ordinamento giuridico e politico del nuovo universo dei popoli e delle nazioni"

G. La Pira, Lettera a Paolo VI (qui integrale)



Ho Chi Minh: "Poniamo il caso che lei sia Ho Chi Minh ed io GIorgio La Pira: lei al mio posto cosa farebbe?
Giorgio La Pira: "Inviterei gli americani a prendere un tè" 


Mario Primicerio, testimone del colloquio segreto del '65, ora contenuto nel suo libro Con La Pira in Vietnam



"E che dire, Signori, del rapporto organico che esiste fra la città e la persona umana? Permettete che io lo chieda a voi, a voi che fate di ciò quotidiana esperienza: non è forse vero che la città è il domicilio organico della persona? Il luogo essenziale, in certo modo, della sua genesi, del suo sviluppo e del suo perfezionamento? Non è forse vero che la persona umana si radica nella città, come l'albero nel suolo? Che essa si radica negli elementi essenziali di cui la città consta: e cioè, nel tempio per la sua unione con Dio e per la vita di preghiera; nel casa, per la sua vita di famiglia; nella officina, per la sua vita di lavoro; nella scuola, per la sua vita intellettiva, nell'ospedale, per la sua vita fisica? Non solo: ma proprio per questa relazione così vitale e pèrmanente che esiste fra le città e l'uomo, la città è lo strumento in certo modo appropriato per superare tutte le possibili crisi cui la storia umana e la civiltà umana vanno sottoposte nel corso dei secoli. La crisi del nostro tempo -che è una crisi di sproporzione e di dismisura rispetto a ciò che è veramente umano- ci fornisce la prova del valore, diciamo così, terapeutico e risolutivo che in ordine ad essa la città possiede"

G. La Pira, "Le città non possono morire"




 





 


A Mons. Gualtiero Bassetti il "Premio Giorgio La Pira - Città di Cassano"


Il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo della diocesi di Perugia-Città della Pieve e vicepresidente della Conferenza episcopale italiana, ha ricevuto lo scorso 5 Marzo il premio “Giorgio La Pira-Città di Cassano”, istituito nel 2013 dal Centro studi locale intitolato alla figura del Professore. Cliccando su questa pagina di umbria24.it è possibile visualizzare le immagini e leggere le dichiarazioni di mons. Bassetti su La Pira e i calabresi. Questo invece l’articolo di resoconto pubblicato su calabriareportage.it


Bando borsa di studio semestrale Istituto Sangalli su Montini-La Pira


Pubblicato anche su questa pagina il bando per una borsa di studio presso l’Istituto Sangalli per la storia e le culture religiose di Firenze, in collaborazione con la Fondazione Giorgio La Pira e l’Istituto Paolo VI di Brescia. Si tratta di una borsa di studio semestrale bandita per un lavoro concernente “L’edizione critica dell’epistolario tra Giovan Battista Montini e Giorgio La Pira, 1944-1963”, per un importo di euro 6.000 lordi,
 destinata a giovani ricercatori in possesso del titolo di dottore di ricerca o Ph.D., da non più di sei anni alla data di scadenza del bando.