Copy
Chiara Gribaudo newsletter - giugno 2016
Care tutte, cari tutti,
stavo preparando questa introduzione ragionando sugli esiti del voto amministrativo, quando sono arrivate le immagini drammatiche dagli Stati Uniti. Più in basso, trovate qualche riflessione in vista dei ballottaggi, ma credo che oggi siano questi i fatti più urgenti e profondi su cui interrogarci.
Non so se, come scriveva Cesare Pavese, si odiano gli altri perché si odia se stessi. 
Sta di fatto che la violenza animata (qualche volta accresciuta, qualche altra camuffata) da ragioni religiose o di genere, sembra non avere più confini. 
Questa volta, ad Orlando in Florida, è toccato al popolo lgbt: 50 morti e 53 feriti nella notte tra domenica e lunedì. Un orrore la cui spiegazione solo in parte può essere trovata dietro il cappuccio nero del lontano Stato Islamico. 
Ogni semplificazione, di fronte ad una simile tragedia, potrebbe nascondere una parziale autoassoluzione, rimandando altrove responsabilità che sono anche qui. Rischieremmo così di non combattere fino in fondo i nostri nemici.
Il fanatismo religioso e gli obiettivi della politica fondamentalista, possono infatti agganciare proseliti ed armare la mano dei cosiddetti “lupi solitari” (figli dell’Occidente, come dimostrano le loro biografie) perché trovano da noi un humus sempre più diffuso su cui nascere, crescere ed alimentarsi: quell’incomprensione delle differenze che si trasforma in rifiuto e, in qualche caso, desiderio di annientamento. 
Le violenze e le discriminazioni si tengono sempre insieme: le une alimentano le altre, creando una spirale intorno all’idea perversa secondo cui è possibile impedire ad un altro individuo di vivere liberamente la propria identità.
Omosessuali, donne, immigrati, disabili… anche in Italia, sono questi i gruppi oggetto di continui messaggi aggressivi e discriminatori secondo la Mappa dell’Intolleranza (disegnata da Vox in collaborazione con le università di Milano, Roma e Bari).
I semi dell’odio vanno allora contrastati tutti insieme, o non saranno mai davvero estirpati per nessuno.
Ecco perché, oltre a perseguire i criminali, è agendo sulla nostra stessa società, nelle sacche della diseguaglianza e del pregiudizio, che ognuno di noi può aiutare a combattere questa malattia. Sapendo che è nel sottobosco di omertà e connivenza che spesso si nasconde e si nutre la violenza, prima di esplodere.
Chiara
“DOPO DI NOI” PER DISABILI E FAMIGLIE: FINALMENTE E’ LEGGE

La Camera ha approvato in via definitiva la legge su “Dopo di noi”. Le persone disabili potranno ora contare su continuità della cura, assistenza e qualità di vita anche dopo la morte dei genitori. Una vera rivoluzione nelle politiche sociali che prevede politiche di aiuto concreto e misure integrate: il disabile sarà così al centro di un progetto individuale che parte con la progressiva presa in carico già durante la vita dei genitori e con il suo pieno coinvolgimento nelle scelte di vita. Un traguardo importante verso un welfare più moderno, che colma una lacuna e restituisce serenità, autonomia e inclusione sociale.
Una legge nata dal basso e dalle esperienze concrete: ne avevamo parlato a Borgo San Dalmazzo poche settimane fa, raccogliendo tante testimonianze e sollecitazioni a fare presto.
Ora, sono felice che tutto questo, dopo tanto lavoro, sia realtà. [leggi] 
Ecco il video infografica [guarda]

VOUCHER: IN ARRIVO STRUMENTI DI CONTROLLO CHE AVEVAMO CHIESTO
Nella newsletter di marzo, riferivo del question time alla Camera con cui avevamo chiesto al Ministro Poletti di limitare l’uso dei voucher e introdurre la tracciabilità: obiettivo, evitare che attraverso gli abusi di questo strumento, ritornassero forme nascoste di precarietà, ridotte grazie al Jobs Act. Ora, il Cdm ha approvato in via preliminare il decreto legislativo che introduce importanti elementi di controllo: in generale, il datore di lavoro dovrà comunicare, via sms o via mail, i dati del lavoratore all’Ispettorato del lavoro, entro un’ora dall’inizio della prestazione e i “buoni lavoro” non potranno più essere comprati a blocchi. Il Dlgs arriverà ora in commissione Lavoro, insieme alle misure per la “solidarietà espansiva” che potremo così esaminare. [leggi]

AMMINISTRATIVE 2016: ALCUNE RIFLESSIONI
Si è svolto il primo turno delle elezioni amministrative. Un passaggio importante per numerosi comuni, anche nella nostra provincia. Per la quasi totalità dei neoeletti, inizierà ora un lavoro difficile ma appassionante. Intanto, sguardi puntati sugli importanti ballottaggi delle grandi città. [leggi]

OK RIFORMA DEL TERZO SETTORE, CHE NON E’ “SECONDO” A NESSUNO
La Camera ha approvato definitivamente la legge delega per la riforma del terzo settore. Si tratta di un provvedimento di portata storica, atteso da anni dalle migliaia di volontari, di associazioni, cooperative e imprese sociali che costituiscono l’universo del cosiddetto “terzo settore”. Un settore che rappresenta una risorsa vitale della società italiana e che, con questa riforma, potrà esprimere al meglio il suo straordinario serbatoio di energie di gratuità e partecipazione civica, aiutandoci a costruire coesione sociale e buona economia. [leggi]

LEGGE SUI PARTITI: PIU’ DEMOCRAZIA, TRASPARENZA, PARTECIPAZIONE
La Camera ha approvato in prima lettura la legge sui partiti politici, i movimenti ed i gruppi politici organizzati. Si tratta di un testo unificato, frutto dell'elaborazione di 22 proposte di legge. Due gli assi portanti: garantire una maggiore trasparenza nella gestione, anche economica, dei partiti, dei movimenti e dei gruppi politici organizzati e favorire la più ampia partecipazione democratica dei cittadini alla vita politica del nostro Paese. Partiti più efficaci e più trasparenti potranno così adempiere al loro compito costituzionale (ancor più necessario con la riforma in corso) sancito dall’art.49 della Carta. [leggi]

POPOLO YAZIDA: UNA MOZIONE PER RICONOSCERE IL GENOCIDIO IN CORSO

Come forse ricorderete, nella scorsa newsletter raccontavo del toccante incontro avuto alla Camera con Nadia Murad giovane donna di soli 22 anni, sfuggita all’ISIS dopo mesi di torture. Avevo preso l’impegno di continuare a seguire la complessa situazione della minoranza yazida, nel Kurdistan iracheno: ora, insieme ai colleghi della commissione Esteri abbiamo elaborato un testo da portare quanto prima all'attenzione del Governo, per riconoscere ufficialmente tale genocidio. [leggi]

TRACCIABILITA’ DEL LATTE: IL DECRETO PREMIA QUALITA’ E TERRITORIO
Molto positiva la firma del decreto interministeriale che prevede l’indicazione in etichetta del paese di mungitura, confezionamento e trasformazione del latte. Una misura che tutelerà non solo i consumatori ma anche i produttori - tra cui quelli del nostro territorio - che potranno vedere riconosciuta la loro qualità. [leggi]

AVVISO: NUOVO BANDO PER I VOLONTARI DEL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE
Con l’approvazione della riforma del Terzo Settore, si avvia il percorso che dal Servizio Civile Nazionale porterà verso l’obiettivo del Servizio Civile Universale. Nel frattempo, è stato da poco pubblicato il bando 2016 e in provincia di Cuneo prevede 34 progetti per 112 posti. Le domande (attualmente di giovani tra i 18 e i 28 anni) potranno essere presentate fino alle ore 14 del 30 giugno 2016. Si tratta non solo di una importante esperienza formativa e di crescita personale ma anche professionale. Dodici mesi al servizio degli altri in cambio di un rimborso economico (di questi tempi, importante e giusto). [leggi]

SPECIAL OLYMPICS: “IN CAMPO” A MONTECATINI PER L’INCLUSIONE DEI DISABILI MENTALI

Con la nazionale femminile parlamentari, siamo state “in trasferta” a Montecatini Terme per la giornata di giochi Special Olympics organizzata nell’ambito della European Football Week. Assieme agli amministratori del territorio, siamo scese in campo per un’amichevole con una selezione di ragazzi disabili. Bello vedere la folta partecipazione delle scuole (oltre un centinaio gli atleti) che insieme ai ragazzi con disabilità intellettiva e relazionale hanno gareggiato, sempre però nello spirito del divertimento e dell’inclusione sociale tramite lo sport. Nel frattempo, il successo veniva replicato in tanti momenti simili anche in provincia di Cuneo. Un buon auspicio per il futuro della solidarietà, anche qui.

Dichiarazione di voto finale su aggravante di negazionismo (09 giugno) [video]
In questo numero, racconto - con un po’ di invidia - la storia di Lorenzo Dalmasso (27 anni) e Paolo Lusso (25 anni), giovani che tra poco “faranno” un'importante esperienza personale e di beneficenza.
Buona lettura! [leggi]

ELENA FERRANTE
L'AMICA GENIALE
REFERENDUM E ANPI: STIAMO AL MERITO E DIFENDIAMO IL PLURALISMO 
Recentemente, sono stata sollecitata da un settimanale a fare alcune riflessioni, visto l’inasprirsi anche a livello locale del dibattito intorno al referendum costituzionale e alla posizione dell’ANPI, in particolare del provinciale di Cuneo. Moderazione nei toni, merito nelle argomentazioni e garanzia di pluralismo sono a mio giudizio le parole chiave per rendere questo confronto un passaggio storico e positivo, quale che sia il risultato. Io voterò sì, con numerose ragioni. [leggi]

GIRO D’ITALIA: UN SUCCESSO MERITATO

Il Giro d’Italia nella Granda è stato un successo di tutti: complimenti agli organizzatori, ai sindaci, e alle comunità che hanno dimostrato tutte le loro capacità e la loro accoglienza: una ottima vetrina per il nostro territorio. Complimenti, ovviamente, al vincitore sulle montagne cuneesi e finale, Vincenzo Nibali! [leggi]

2 GIUGNO: SETTANTESIMO DELLA REPUBBLICA E DEL VOTO DELLE DONNE. CONSEGNATE LE MEDAGLIE DELLA LIBERAZIONE 

In questo 2016, il 2 giugno ha visto l’incrocio di ricorrenze importanti e significative: il settantesimo della Repubblica, quello delle donne che votano e delle donne che vengono votate, insieme agli uomini, nella Costituente. A Cuneo, la celebrazione è stata l’occasione per premiare uomini e donne con le Medaglie della Liberazione: una onorificenza semplice che avevamo istituito un anno fa con una iniziativa parlamentare per dire loro, semplicemente: grazie. [leggi]

ALSTOM: BENE NUOVA COMMESSA. UN’INTERROGAZIONE PER SALVAGUARDARE IL LAVORO
L’Alstom Ferroviaria ha vinto la commessa Trenitalia per fare 150 treni elettrici a media capacità: è un’ottima notizia anche per il sito di Savigliano, sicuramente un’eccellenza in Italia e in Europa. Nella “città del Pendolino”, col progressivo esaurirsi dei precedenti affidamenti a partire dal prossimo anno, si sarebbe potuto andare incontro ad un calo di lavoro. Con il collega Taricco, in precedenza avevamo presentato un’interrogazione al ministero dello Sviluppo economico e a quello delle Infrastrutture e dei Trasporti per chiarire la situazione nazionale dell’azienda Alstom Ferroviaria e porre il tema della salvaguardia del futuro produttivo e occupazionale. [leggi]

CHIUSURA CINELANDIA: BENE SOSPENSIONE OTTENUTA DALL’AMMINISTRAZIONE
Ho voluto seguire insieme all’Amministrazione borgarina, senza commentare, gli sviluppi di questo nuovo caso che sta impensierendo lavoratori e famiglie. L’incontro che il sindaco ha avuto con l’amministratore delegato, ha aperto uno spiraglio positivo ottenendo il congelamento della chiusura e la sua trasformazione in una sorta di lunga pausa estiva. Non posso che augurarmi che la sospensione si trasformi in un suo definitivo annullamento. Per quanto di mia competenza, continuerò a sostenere l’azione degli enti locali e dei sindacati in questa direzione. Rimane in ogni caso l’amarezza per una realtà che non ha solo dato molto al territorio, ma anche “preso”.

INTITOLAZIONE SALONE “CONFINDUSTRIA” A MICHELE FERRERO: SIA ESEMPIO PER IMPRESE DI OGGI

Significativa intitolazione, quella del Salone Confindustria di Cuneo a Ferrero. La figura del “signor Michele” resta un modello per l’impresa del territorio e dell’intero Paese: nella competizione globale, il made in Italy può e deve giocare non solo sull’eccellenza oramai riconosciuta dei prodotti, ma anche sulla responsabilità sociale e sulla qualità del lavoro che vi sono alla base. E’ qui che, in momenti in cui la qualità del lavoro e dell’impresa sono spesso giocate al ribasso, esperienze di sobrietà, operosità e attenzione al welfare come la sua dovrebbero essere d’esempio per molti.

“CAPOLAVORI” CNOS-FAP PREMIATI A SAVIGLIANO
A Savigliano, ho partecipato volentieri alla premiazione dei vincitori del “Concorso nazionale dei capolavori”: studenti delle scuole salesiane a indirizzo turistico e alberghiero, specializzate nell’agroalimentare, provenienti da tutta Italia. Insieme ai sindaci di Saluzzo e Savigliano, abbiamo voluto far sentire a questi ragazzi la vicinanza delle istituzioni e il profondo valore che la loro formazione professionale  porta e porterà a loro e all’intera comunità nazionale. Il concorso, nato nel 2008, è stato un antesignano della collaborazione tra scuola e mondo del lavoro che ora, con la sperimentazione nazionale del cosiddetto “sistema duale” appena partita, nelle attese consentirà a circa 60.000 giovani di acquisire un titolo di studio, sia esso una qualifica o un diploma professionale o un diploma di scuola secondaria superiore. 

TOUR ANMIL: TAPPA A FOSSANO PER LA SICUREZZA SUL LAVORO
Il tour dell’ANMIL per la sicurezza sul lavoro ha fatto tappa a Fossano. Ho preso volentieri parte a questo momento importante e significativo, dimostrata anche dai patrocini del Senato e dell’ANCI in una città e un territorio che non hanno dimenticato i suoi caduti sul lavoro: innanzitutto i cinque operai del Molino Cordero, a quasi nove anni di distanza, insieme ai molti che si sono poi tristemente aggiunti (anche dall’inizio di quest’anno). Un’occasione per cucire insieme, attraverso i 4000km di questo viaggio, tante realtà simili unite dal ricordo dei tristi fatti di cronaca (la tappa precedente è stata a Casale Monferrato) e soprattutto dalla voglia di impegnarsi perché quella contro le malattie professionali e le morti bianche sia una battaglia vinta.

“CIRCONOMIA": OCCASIONE PER I GIOVANI, L’AMBIENTE, IL LAVORO (E LE AMMINISTRAZIONI LOCALI)

Il Festival Circonomia è stato un’importante occasione, per un territorio come il nostro che in questo campo ha grandi potenzialità ed opportunità da cogliere. Nella tre giorni che ha avuto al centro il tema dell’economia circolare e della sostenibilità, con importanti nomi del panorama nazionale ed internazionale, noi a Novello abbiamo parlato di giovani e delle politiche che anche gli enti locali possono mettere in campo per aiutarli. Sono infatti certamente loro i principali protagonisti di questa rivoluzione, che non solo può cambiare in meglio il volto delle nostre campagne e città, ma anche quello del lavoro e della qualità vita. Insieme a me, il giovane - e bravo -sindaco Roberto Passone e l’assessora regionale Monica Cerutti.

COMMEMORAZIONE PARTIGIANA A BASTIA MONDOVÌ
Bella e partecipata la commemorazione al Sacrario di Bastia Mondovì che ha coinvolto, grazie all’impegno della onlus “col. Giuseppe Cordero Lanza di Montezemolo” e dei docenti di Dogliani e Carrù, soprattutto tanti ragazzi e ragazze (che quest’anno hanno potuto nuovamente cimentarsi nel concorso dedicato ai «mille partigiani caduti per la libertà»). In quel luogo scenografico, dove lo sguardo spazia per tutte le langhe, sono raccolte le lapidi dei “mille partigiani” delle formazioni autonome di Enrico Martini, il comandante Mauri. Nomi, quelli incisi nella pietra, che significarono molto per un territorio vasto, e che diedero il loro contributo determinante alla liberazione di Alba, Bra, Ceva, Mondovì, Fossano,  fino a Torino, Asti, Alessandria e Savona. E’ stato per me un vero onore tenere l’orazione ufficiale.

DANIELE SILVESTRI
QUALI ALIBI
Per poter tenere un contatto più diretto con elettori, simpatizzanti o con chiunque abbia piacere di ricevere informazioni, presentare richieste o proposte, ho pensato di attivare un servizio di "sportello" presso la sede Pd di Cuneo, in via Fratelli Vaschetto 8 [vedi mappa], preferibilmente su appuntamento:
. sabato mattina dalle ore 9,00 alle ore 10,00
. lunedì dalle 8,30 alle 9,30, compatibilmente con i lavori della Camera dei Deputati, sarò presente personalmente al ricevimento.

Per ogni informazione, si può contattare il numero 391.1326700 (segreteria)
Sito
Sito
Facebook
Facebook
Twitter
Twitter
Instagram
Instagram
YouTube
YouTube
Email
Email

Gli indirizzi mail che ricevono questa newsletter fanno parte di contatti avuti in occasione di incontri, conferenze e da conoscenze personali. I dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Ai sensi dell'art. 130 del D.Lgs n. 196/2003, è possibile cancellarsi, inviando una mail a conchiaragribaudo@gmail.com con oggetto cancellazione da mailing list. 
Questa mailing list è legata all'attività dell' On. Chiara Gribaudo - Camera dei Deputati, Roma
conchiaragribaudo@gmail.com

Vuoi cancellarti dalla mailing list?