Copy
Chiara Gribaudo newsletter n.8/2019
Care, cari,
ci inoltriamo nell’autunno con uno scenario politico stravolto rispetto soltanto a pochi mesi fa. Dall’opposizione scelta nel 2018, ci ritroviamo al governo, per responsabilità di non sommergere di tasse gli italiani, e opportunità di cacciare il più pericoloso Ministro dell’interno che si ricordi. Operazione solo apparentemente indolore, almeno per me che non ho mai condiviso l’idea di un M5S nel campo del centrosinistra. Ne parlo anche in questa intervista su un giornale locale [leggi da targatocn.it].
Il punto più dolente di questo mese di settembre rimane certamente la scissione di Matteo Renzi, che con altri parlamentari di vari partiti sta fondando un nuovo soggetto politico. Ho vissuto e vivo questa separazione come una sconfitta sia del PD che di chi se n’è andato, perché rinunciare o perdere pluralismo, per un Partito che si dice Democratico, è sempre grave. Lo è oggi come lo è stato in passato. Ne ho scritto più approfonditamente in questo post [leggi].
Certo, oggi siamo al governo. Abbiamo di nuovo la responsabilità di provare a guidare il Paese verso un benessere e uno sviluppo sostenibili, nella transizione ecologica, per una maggiore occupazione e una maggiore qualità del lavoro. Siamo soci di minoranza in questa nuova avventura, eppure corriamo il rischio di dimenticarcene. Il pericolo più forte per il PD oggi è quello di essere esclusivamente “governista”: di passare cioè il tempo ad architettare alleanze, per esempio sui territori, o a costruire accordi sulle politiche di bilancio, dimenticandoci del mondo là fuori. Eppure è troppo presto per definire conclusa quella traversata nel deserto iniziata lo scorso anno. Soprattutto oggi, dopo l’ennesima scissione, c’è bisogno di raccogliere le forze di chi vuole cambiare questo Paese dalle mille rendite di posizione. Servono meno interviste però, e più sbattimento. Torniamo nei luoghi dei conflitti contemporanei, ascoltiamo e troviamo soluzioni concrete, disegniamo il mondo di domani. Nelle tante feste de l’Unità che ho potuto girare anche quest’anno ho trovato compagni di viaggio vecchi e nuovi che si meritano di meglio, e con cui spero potremo ancora vincere alcune grandi battaglie, fuori nel Paese, ma dentro il PD.
Io ci sono e rimango per combattere insieme queste battaglie.
Chiara
 
P.S.: mi scuso con chi legge per il ritardo di questa mail, a causa di un problema tecnico è partita con qualche giorno di ritardo.
IL MIO INTERVENTO ALLA CAMERA PER LA FIDUCIA A GIUSEPPE CONTE
video intervento
In occasione del voto di fiducia al nuovo governo, in Aula alla Camera ho voluto ricordare al premier un tema in particolare: quello del lavoro. La sicurezza, le speranze dei più giovani, i diritti delle donne e il bisogno che ciascuno riceva un salario o un compenso equo. Tanti impegni che il premier si è assunto e che gli chiederemo di mantenere. Qui trovate il video del mio intervento. [video]

IL PD NON SIA SUBALTERNO AL M5S SUI TEMI DEL LAVORO, LA MIA INTERVISTA SUL FOGLIO
Un atteggiamento remissivo nei confronti del M5S sui temi del lavoro sarebbe estremamente negativo per il PD e per il Paese. Dobbiamo far valere la nostra elaborazione e il nostro percorso riformatore all’interno di questo governo, ne ho parlato sul Foglio in questa intervista. [leggi]

LA DELEGAZIONE DEL PARLAMENTO VIETNAMITA A ROMA
delegazione vietnamita
Come presidente della sezione interparlamentare di amicizia Italia-Vietnam, il 25 settembre ho incontrato una delegazione del parlamento vietnamita, in Italia per discutere insieme di come rafforzare le sinergie fra i nostri popoli. Il Vietnam è un paese in forte crescita, interessato ai prodotti di eccellenza del made in italy nei settori più disparati, e rappresenta allo stesso tempo una emergente potenza manifatturiera del sud est asiatico che può lavorare in sinergia alle nostre aziende. Lo scambio più prezioso che possiamo realizzare con il Vietnam rimane però quello culturale, e su questo non posso che ringraziare ancora l'ambasciatrice Nguyen Thi Bich Hue, con la quale abbiamo lavorato e continueremo a lavorare condividendo idee obiettivi. [leggi]

SETTEMBRE DI PARTECIPAZIONE, TRA LEFTWING E LE FESTE DELL’UNITÀ 
festa unita
Come ogni anno, settembre è il mese del confronto e del dibattito con militanti, colleghi, ospiti di ogni genere nelle tante feste di partito o appuntamenti culturali organizzati in giro per il Paese. Per discutere di lavoro e soprattutto dei diritti delle donne lavoratrici, sono stata a Milano, Torino, Collegno, Verbania, Bologna, Ravenna e naturalmente Roma, dove si è tenuta la VII Festa di Leftwing. Lì ho dedicato un seminario al tema delle professioni e del percorso che, dallo Statuto degli autonomi, adesso dobbiamo riprendere con il governo giallorosso. Grazie a quanti hanno partecipato, all’affetto e all’impegno dei militanti incontrati in tutta Italia. Non c’è politica senza comunità.

INTERROGAZIONE SUL FUTURO DEI LAVORATORI UBI BANCA
Il 25 settembre in Commissione lavoro ho interrogato in question time il Ministero del Lavoro sul destino dei 200 lavoratori di Ubi Banca che l’azienda vorrebbe esternalizzare presso due società americane attive nel settore dei servizi finanziari. [leggi da targatocn.it]
DAL MINISTRO DE MICHELI PER L’ASTI-CUNEO E PER LA GRANDA
incontro con Micheli
Nel mese di settembre ho incontrato il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli. Un incontro a cui tenevo particolarmente e che ho voluto fin dal primo giorno della formazione del Governo. Come avevo promesso infatti non avrei perso un minuto per rimettermi subito al lavoro affinché l'Asti-Cuneo, cosi come tutte le altre questioni aperte sui trasporti della Granda, potessero vedere al più presto un impegno del governo e una veloce soluzione. [leggi]


FALCI DI DRONERO, ECCELLENZA MONDIALE DALLE RADICI FORTI
incontro Falci Dronero
Quest’estate ho visitato l’azienda “Falci” di Dronero, l’unica rimasta in Italia a forgiare ancora oggi quegli antichissimi attrezzi necessari per sfalciare a mano il grano o altre coltivazioni vegetali. Per qualcuno sarà forse un controsenso, in questo mondo meccanizzato e digitalizzato, eppure forgiare una falce è una competenza antica e preziosa che deve essere protetta, e che è ancora molto richiesta: Falci letteralmente sforna 400 falci al giorno per gli agricoltori di tutto il mondo, dall’India al SudAmerica, senza dimenticare qualche agricoltore “eroico” delle nostre Alpi e Appennini, per i pendii dove i trattori non riescono a lavorare e serve ancora la mano dell’uomo. Con i dirigenti di Falci ho potuto approfondire passato, presente e futuro di questa eccellenza dalle radici forti e antiche, che può essere d’esempio per tante altre ricchezze della nostra terra: quello di Dronero è un sapere che ha pochi competitor nel mondo e sul quale si continua a investire, e non possiamo che esserne orgogliosi.

A MOIOLA UNA SALA PER ATTILIO MARTINO
sala Attilio Martino
In questi giorni in Valle Stura c’è grande fermento. Un fermento che riempie di orgoglio perché è autentica energia e dà molta speranza. Mi riferisco all’inaugurazione della nuova Casa Comunale a Moiola, assieme all'info point e allo spazio di Comunità Centro Saben. Qui una sala è stata intitolata all'amico, compagno e maestro Leopoldo Attilio Martino, e anche per questo è stato davvero bello questa mattina partecipare a questo momento di condivisione con tutta la comunità. [leggi]

CHEESE
Bellanova Cheese

Cheese è senza dubbio la manifestazione per me più significativa del territorio perché non è “solo” un grande evento ma ci parla di valori, di lavoro, di fatica e lo fa non chiudendosi ma aprendosi al Paese e al Mondo. Lo fa trasmettendo un’idea di agricoltura sostenibile per chi lavora e per chi mangia, coniugando tradizioni, valori e dignità del lavoro. Lo fa battendosi per chi vive la terra e lo fa nel rispetto della natura e di ritmi sostenibili. [leggi]
Sito
Sito
Facebook
Facebook
Twitter
Twitter
Instagram
Instagram
YouTube
YouTube
Email
Email
Questa mailing list è legata all'attività dell'On.Chiara Gribaudo - Piazza Montecitorio, 00186 Roma (Italia)
nel rispetto del Regolamento Europeo per la protezione dei dati personali 2016/679 (GDPR)

conchiaragribaudo@gmail.com

aggiorna i tuoi dati o annulla iscrizione