Copy
Chiara Gribaudo newsletter aprile/maggio 2017
Care e cari,
aprile e maggio sono stati due mesi impegnativi, belli ed intensi.
Come sempre ho partecipato alle due ricorrenze, per me le più significative ed importanti, del 25 aprile e del Primo Maggio, ma voglio anche ricordare un momento importante per la comunità tutta del Partito Democratico, ovvero le primarie, con la scelta del nuovo segretario. Con quasi due milioni di votanti, e una maggioranza del 70%, Matteo Renzi è stato riconfermato alla guida del partito. Vorrei ringraziare ancora le migliaia di militanti che in tutta Italia hanno reso possibile questa giornata: contro chi non può fare a meno di parlare di noi per nascondere le sue debolezze, abbiamo risposto con il nostro popolo.
Sono stati due mesi in cui la politica ha visto anche cambiare in senso positivo il percorso, per me imprescindibile, di una diversa idea di Unione Europea con la vittoria di Emmanuel Macron in Francia contro Marine Le Pen, a dimostrazione che i populismi si possono battere quando si crea una nuova speranza.
In Italia, poi, abbiamo approvato il DDL per il lavoro autonomo non imprenditoriale, che estende diritti a 2 milioni di lavoratori. Non vi nascondo una grande soddisfazione anche personale per non aver mai smesso di lavorare per questo importantissimo provvedimento. Trovate sotto una sintesi e una riflessione.
Non mancano però le notizie negative, che non voglio nascondere.
Drammaticamente tengono insieme le più grandi questioni del nostro tempo: il terrorismo e il tema delle migrazioni. Parto da Manchester ma arrivo a Cuneo, dove abbiamo assistito ad una pagina che va tutta approfondita con delicatezza ma che non può essere rimossa. Da un lato una comunità che reagisce ad una scelta, che non hanno sentito condivisa ma dall'altro con un gesto che non possiamo far finta di non vedere... Sono state scritte parole terribili e mi ha colpito davvero molto scoprire che gli autori potrebbero essere stati tre ragazzi di vent’anni.
La nostra è una terra solidale, aperta nei secoli a quanti fuggivano dalle guerre più diverse, e che porta su di sé le ferite dell’odio fra i popoli. Se sono i più giovani a non esserne consapevoli o a dimenticarlo, significa che abbiamo da fare molto più lavoro di quanto credessimo. E molto diverso da quello di chi coltiva la memoria nei salotti, o che crede di rifondare la sinistra col mugugno e l’intellettualismo. Non banalizziamo e non colpevolizziamo, ma è evidente che c'è una profonda battaglia culturale ancora tutta da fare. Per questo vi saluto con l'immagine del medico cuneese, il Dottor Corrado Lauro, che ha reagito esercitando il suo pensiero, come chi non rinuncia all’idea di un mondo diverso. Continuiamo a sforzarci di costruirlo insieme.
Chiara
Incontro Nannicini
E' TEMPO DI COSTRUIRE IL FUTURO DEL LAVORO
Lunedì 29 maggio ore 21 al Ping [mappa] ci vediamo con Tommaso Nannicini per discutere insieme di come cambia il mondo del lavoro e quali devono essere le strategie dell’Italia per la crescita e lo sviluppo. Parleremo di partite IVA, smart working, industria 4.0, legge per il lavoro autonomo, con un occhio anche a ciò che succede a Cuneo. Vi aspetto!
STATUTO DEI LAVORATORI AUTONOMI, DIRITTI PER 2 MILIONI DI PROFESSIONISTI
Finalmente, dopo un lungo percorso, è stata approvata una legge che mi sta davvero a cuore, e alla quale è stata abbinata una delle mie proposte di questa legislatura: il ddl del lavoro autonomo e agile, che estende finalmente tanti diritti a un intero mondo, fino ad oggi trascurato dalla politica. Sul significato storico di questo risultato, ho scritto un articolo per l’Unità [leggi].
Ecco tutto ciò che significa questa legge per i lavoratori autonomi e parasubordinati [leggi].

APPROVATO IL TESTAMENTO BIOLOGICO
È servito un anno intero di dibattito in Commissione e in Aula, ma la Camera alla fine ha approvato il testo sul testamento biologico.
Si tratta di un altro passo avanti compiuto da questa legislatura per comporre il mosaico dei diritti, ed è stato possibile soltanto grazie alla forza di volontà di tanti deputati e deputate che non volevano rinviare ancora una risposta che il Paese, con le tragiche testimonianze di tante famiglie, ci chiedeva ogni giorno.
Ora la palla passa al Senato, che dovrà garantire la sua approvazione definitiva prima possibile.
Per chi vuole approfondire il contenuto della legge, è disponibile una sintesi. [leggi]

LAVORATORI DELLO SPETTACOLO, INTERROGAZIONE ALLA CAMERA. Il RAPPORTO "VITA DA ARTISTI"
Vita da artisti
La situazione dei lavoratori dello spettacolo, la cui cassa previdenziale è stata assorbita da INPS nel 2012, è molto complessa. Il loro è un lavoro precario per definizione, e mancano di tante importanti tutele rispetto al ruolo fondamentale di diffusori della cultura italiana.
Sono stata alla presentazione del rapporto sulla loro condizione “Vita da Artisti” [leggi] e col collega Tonino Moscatt ho presentato un’interrogazione alla Camera. [leggi]

FRA TURCHIA E LIBERTÀ DI STAMPA
Il 24 aprile Gabriele Del Grande, il giornalista italiano tra i registi del docu-film “Io sto con la sposa”, è stato liberato dopo oltre 10 giorni di detenzione illegale in Turchia, grazie ad un ottimo lavoro del Ministero degli Esteri.
Arrestato senza capi d’accusa, è stato tenuto in carcere solo perché voleva recarsi a documentare le condizioni dei migranti che attraversano il confine siriano per fuggire dalla guerra, e negli ultimi giorni per protesta Gabriele aveva iniziato uno sciopero della fame. [leggi]

DUE PAROLE SU ALITALIA
Il caso della crisi della nostra compagnia di bandiera non è certo una novità. Privatizzazione nel 1996, il mancato accordo con Air-France per la caduta del governo Prodi, la cordata di “capitani coraggiosi” di Berlusconi e alla fine l’accordo con il vettore Etihad: tanti tentativi di dare nuova vita ad Alitalia, tutti finiti con la necessità di un nuovo intervento dello Stato per salvare l’azienda laddove nessun manager sembra capace di rimetterla in piedi. Ma è davvero finita? [leggi]
LEGGE CONTRO IL CYBERBULLISMO [leggi]
LEGGE PER L'AGRICOLTURA BIOLOGICA [leggi]
PUBBLICATO IL NUOVO BANDO PER IL SERVIZIO CIVILE NAZIONALE
C’è tempo fino alle 14 del 26 giugno per presentare domanda. [leggi]
Claudio Conti Scalo a Valencia
CLAUDIO CONTI
SCALO A VALENCIA
Ed Sheeran Divide
ED SHEERAN
DIVIDE
INTERROGAZIONE AL GOVERNO SUL VIADOTTO DI FOSSANO. 8 INDAGATI
Viadotto Fossano
Sul viadotto di Fossano, crollato il 18 aprile all’altezza dello svincolo per Marene, la magistratura di Cuneo ha aperto un’indagine e iscritto 8 persone nel registro degli indagati, fra costruttori e collaudatori del ponte. Commissioni ad hoc sono state riunite sia dal Ministro Delrio che da ANAS Piemonte.
Nei giorni scorsi ho potuto fare un sopralluogo col sindaco di Fossano, e abbiamo discusso insieme sugli interventi ora necessari. [leggi]

STATI GENERALI DELLA CULTURA DEL CUNEESE
Stati Generali della Cultura Cuneese

Venerdì 7 aprile, presso la sala del Cinema Monviso di Cuneo, è stato presentato il Manifesto degli Stati Generali della Cultura del Cuneese. [leggi]

18 ALLOGGI DEL PUF AL COMUNE DI CUNEO
Alloggi PUF al Comune di Cuneo 


Il 26 aprile il sindaco di Cuneo Federico Borgna e il direttore dell’Agenzia del Demanio, Roberto Reggi, hanno firmato un accordo per trasferire al Comune la proprietà di 18 alloggi del PUF, da anni rimasti deserti a causa di un’assurda burocrazia.
Adesso verranno ristrutturati e saranno destinati in parte ad alloggi per i carabinieri di Cuneo, e per la maggior parte a combattere l’emergenza abitativa del territorio. Una pagina davvero positiva dopo la vergogna dell’abbandono, che dimostra come si possa cambiare passo anche negli enti pubblici quando c’è la volontà comune di andare incontro alle esigenze dei cittadini.

DIAGEO: SALVI I POSTI DI LAVORO
Buone notizie dalla Diageo di Santa Vittoria d'Alba: le linee di imbottigliamento verranno riorganizzate e verrà mantenuta la maggioranza dei 120 posti di lavoro che la multinazionale del settore avrebbe voluto tagliare.
Per quelli che comunque si perderanno, è in corso la discussione sugli ammortizzatori sociali e sulle possibilità di pensionamenti anticipati.
Si tratta di un buon risultato per il nostro territorio, frutto della collaborazione fra azienda, sindacati, lavoratori e istituzioni.
Tutti insieme, hanno dimostrato come il lavoro possa rimanere in Italia se c'è una disponibilità comune ad affrontare i problemi delle imprese. Ci impegneremo perché possa diventare un esempio anche per altre aziende del cuneese e del Piemonte che affrontano sfide di competitività internazionale.

DALLA TESTIMONIANZA DI PADRE JEANNOT MANDEFU, UN APPELLO PER LA PACE
Dopo l'appello di Padre Jeannot Mandefu, il sacerdote della Repubblica Democratica del Congo che ha trascorso tanti anni nel nostro territorio e in particolare a Fossano, ho deciso di portare in Parlamento le violenze che stanno scuotendo il paese africano. [leggi]

BANDI PERIFERIE, 18 MILIONI DAL GOVERNO A CUNEO
Venerdì 19 maggio il Consiglio dei Ministri ha firmato lo sblocco della seconda tranche dei fondi del Bando Periferie, costruito dal Governo Renzi e proseguito dal Governo Gentiloni. Il Comune di Cuneo riceverà 18 milioni di euro, tutti quelli richiesti, per riqualificare tante aree urbane: dalla piazza D’armi alle piste ciclabili, da Cascina Vecchia alla Caserma Montezemolo, fino al campo di atletica e alla zona alta. Per opere come queste ci sono, per tutto il Paese, 2,1 miliardi. Una buona dimostrazione dell’attenzione per le città avuta in questa legislatura.

UN COMITATO PER L’ASTI CUNEO
Ad Alba il 19 maggio si è riunita l’Assemblea dell’Associazione  “Langhe Roero, Tavolo delle Autonomie per il territorio” per discutere delle ultime novità circa lo stato dell'arte dei lotti mancanti dell'autostrada Asti-Cuneo, incompleta nel tratto di Alba.
Ho partecipato all’iniziativa, dove ho ribadito l’impegno a seguire da vicino la vicenda, anche rispetto al lavoro svolto dal Ministro Delrio.
Con gli altri parlamentari della provincia e con le istituzioni locali abbiamo costituito un Comitato Permanente per il monitoraggio dell’Asti-Cuneo, che ci permetterà di unire le forze per sostenere la costruzione definitiva della nostra autostrada.

ALLUVIONE, VENTI E GELATE: INTERROGAZIONE AL MINISTRO MARTINA PER I RIMBORSI ALLE AZIENDE AGRICOLE
Il 17 maggio, assieme ad altri deputati e deputate piemontesi del PD, ho presentato un’interrogazione al Ministro Martina per chiedere quando verranno erogati i fondi per aiutare l’agricoltura della nostra regione, colpita negli ultimi sei mesi da una serie di eventi atmosferici eccezionali che hanno danneggiato molte strutture e messo a rischio i raccolti di tante coltivazioni. [leggi]

INDAGINE CANTIERE DEL TENDA, 9 MISURE CAUTELARI
Il 24 maggio la Guardia di Finanza ha eseguito degli arresti tra il personale di società costruttrici del raddoppio del Tunnel di Tenda per la Francia. L’accusa è di frode sul materiale da costruzione. Bene che la magistratura sia intervenuta subito su un’opera strategica sulla quale non possiamo correre il rischio di difetti di costruzione. Male che ci possa essere la volontà di rubare allo Stato su un appalto così grande da generare lavoro e sviluppo per la comunità.
Mi auguro che le indagini proseguano veloci, anche per il dissequestro del cantiere che da oggi sarà fermo. Altrimenti, per colpa di alcuni disonesti, ci rimetteremo tutti due volte.
Per poter tenere un contatto più diretto con elettori, simpatizzanti o con chiunque abbia piacere di ricevere informazioni, presentare richieste o proposte, ho pensato di attivare un servizio di "sportello" presso la sede Pd di Cuneo, in via Fratelli Vaschetto 8 [vedi mappa], preferibilmente su appuntamento:
. sabato mattina dalle ore 9,00 alle ore 10,00
. lunedì dalle 8,30 alle 9,30, compatibilmente con i lavori della Camera dei Deputati, sarò presente personalmente al ricevimento.

Per ogni informazione, si può contattare il numero 391.1326700 (segreteria)
Sito
Sito
Facebook
Facebook
Twitter
Twitter
Instagram
Instagram
YouTube
YouTube
Email
Email

Gli indirizzi mail che ricevono questa newsletter fanno parte di contatti avuti in occasione di incontri, conferenze e da conoscenze personali. I dati non saranno comunicati a terzi, né diffusi. Ai sensi dell'art. 130 del D.Lgs n. 196/2003, è possibile cancellarsi, inviando una mail a conchiaragribaudo@gmail.com con oggetto cancellazione da mailing list. 
Questa mailing list è legata all'attività dell' On. Chiara Gribaudo - Camera dei Deputati, Roma
conchiaragribaudo@gmail.com

Vuoi cancellarti dalla mailing list?






This email was sent to <<Indirizzo mail>>
why did I get this?    unsubscribe from this list    update subscription preferences
Chiara Gribaudo · Piazza Montecitorio · Roma, Lazio 00186 · Italy