Notiziario con le novità di Copac per clienti e soci

Notiziario del 27 gennaio 2014

Contenuto del notiziario
Arance della solidarietà
Le prenotazioni
Le offerte speciali
Le mozzarelle ora a km zero
Gli incontri


 

Arance della solidarietà

Nella notte tra venerdì 10 e sabato 11 gennaio, l'azienda Somma di Paternò (CT) è stata oggetto di un incendio doloso che ha distrutto completamente capannone, mezzi di trasporto, arance già raccolte, trattori. I titolari dell'azienda Francesca e Giacomo, al loro arrivo  hanno trovato un ammasso nero, informe, una sorta di colata dove nulla si è salvato. La notizia è anche stata riportata dalla stampa locale, qui si può leggere l'articolo.
A parte la ricerca delle responsabilità, che rimandano a un avvertimento mafioso, la proprietaria, Francesca Somma che è una nostra concittadina si trova con la necessità di raccogliere le arance, ma non ha più alcun deposito o mezzo per provvedere. Per l'atto materiale della raccolta c'è stato l'aiuto degli agricoltori vicini, che hanno prestato i mezzi, ma occorre intervenire rapidamente per la vendita della frutta, perché in mancanza del magazzino dove conservare il raccolto, occorre che le arance siano spedite al più presto.
In provincia di Varese c'è stato l'intervento della rete di economia solidale che ha organizzato un primo arrivo di arance.
Anche Copac non può restare a guardare e propone a tutti i suoi soci e clienti l'acquisto delle arance: sono arance biologiche ( certificato ICEA D17V)  varietà Tarocco Gallo 
I tempi sono stringenti, per partecipare al primo invio dobbiamo mandare l'ordine subito e quindi dobbiamo avere la vostra prenotazione entro mercoledì pomeriggio 29 gennaio . 
Ogni cassetta pesa 13 kg. e costa 20 euro, pari a poco più di 1,5 euro al kg.
Come pote immaginare, date le condizioni di raccolta, le arance non sono calibrate e quindi di misura variabile.
Aspettiamo subito le vostre richieste, perché la lotta alla criminalità, alla mafia e alle estorsioni non si fa con i convegni e gli articoli di giornale, ma si fa soprattutto con l'aiuto concreto a chi sta in prima fila. Con il semplice gesto di chiedere una cassetta, ci mettiamo alle spalle di Francesca e Giacomo per dire a chi voleva metterli in ginocchio, che non sono soli e che il raccolto di quest'anno non marcirà sulla pianta.
Le cassette arriveranno sabato 8 febbraio
 
 

Le prenotazioni

Il pane del forno BIOPAN arriva regolarmente al martedì mattina, potete prenotare in anticipo la pezzatura che desiderate, telefonando o compilando la tabella che trovate in negozio.

Il pane del forno IrisMargherita arriva tutte le settimane il venerdì mattina. Per essere certi di avere la vostra pezzatura prenotate in negozio o telefonando. Per conoscere le varie tipologie di pane trovate qui l'elenco.

Le carni bianche di Noi e la Natura si possono prenotare fino al 14 febbraio e arriveranno il martedì seguente 18 febbraio. Scaricate da qui il listino.


Le carni rosse del Consorzio Valtaro  è terminata la prenotazione e la consegna  è prevista per il 6 febbraio. Se vi siete dimenticati o volete aggiungere qualcosa all'ordine si può ancora fare: noi raccogliamo le richieste e le passiamo al consorzio per tempo. Se c'è disponibilità saranno ben contenti di soddisfare anche queste richieste fuori quota. Quindi non fatevi scrupolo a domandare.
Il prossimo giro di prenotazioni sarà fino al 14 febbraio e la consegna  è prevista per il 6 marzo in quanto la carne rossa richiede un periodo di frollatura di almeno due settimane. Questi sono i tagli che si possono richiedere.

 

Regole per prenotare

Le prenotazioni si fanno scrivendo a prenota@varesebio.it o telefonando al numero 0332 332927, ricordatevi di indicare oltre all'articolo che desiderate, il vostro nome e cognome e il numero di telefono, possibilmente cellulare, così potremo avvertirvi quando i prodotti sono disponibili.
Telefonate pure, per chiarimenti o per avere notizie delle vostre prenotazioni.
 

Le offerte

le nuove offerte della settimana:
La Forneria
Sfogliatelle Zenzero 500 gr.      5.08€ invece di 5,65 
Sfogliatelle integrali 500 gr       4.85€ invece di 5,4 
Sfogliatelle Farro 500 gr.           6.35€ invece di 7,05

DE RIT 
Chocoreale Nocciola  gr.350     5.65€ invece di 6,65 
Chocoreale CHOCO 350 gr.       4.68€ invece di 5,5
Chocoreale DARK 350 gr.          4.99€ invece di 5,9 



Continuano le promozioni in corso:
Salsa Tahin Sunita ( crema di sesamo) 680 gr. 8,62€ invece di 10,5    
Salsa Tahin Sunita ( crema di sesamo) 340 gr. 4,79€ invece di 5,75  
Malto di riso la Finestra sul Cielo  900gr.        5,22€ invece di 6,80    
Bifun Spaghettini di riso 150 gr.             3,89€ invece di 4,80   
Prodotti Gino Girolomoni
pasta integrale           gr 500 ( nei formati spaghetti fusilli, penne)  0,97€ invece di    1,16              
passata di pomodoro gr 700        1,49€ invece di    1,72  
sugo puttanesca        gr 300         1,95€          
sugo al basilico        
 gr 300         1,89 invece di 2,10€      
Frutti del Sole
Fior di Sale  vasetto  gr 250           4,76€ invece di 5,95€

        

Mele

Sono arrivate le mele bio dell'azienda agricola piemontese Borghino
SPECIALE OFFERTA PER ACQUISTO A CASSETTA DELE MELE Bio GOLD RUSH Azienda agricola Borghino
CASSETTA 10 KG € 20.00 PER NON SOCI        
CASSETTA 10 KG € 18.00 SOLO PER I SOCI 

Le offerte sono valide fino ad esaurimento della disponibilità del prodotto.
 

Le mozzarelle ora a km zero

Da domani trovate di nuovo mozzarelle, ricotta e caciocavallo di bufala. Non arrivano più da mille km. di distanza, ma da qua vicino: a Oleggio c'è un grandissimo allevamento con oltre 1200 capi tra bufale da latte, tori da riproduzione e bufalini in allattamento. Attorno alla stalla che è nel Parco del Ticino si trovano 140 ettari coltivati a foraggere e mais, che servono per l'alimentazione degli animali e garantiscono l'autosufficienza dell'azienda. In passato il latte era conferito ad altri produttori, ma ora i fratelli Facchi, che sono i proprietari dell'azienda, hanno impiantato un caseificio e fatto arrivare un abilissimo casaro direttamente dalla zona di Eboli e i prodotti non hanno nulla da invidiare a quelli campani. 
Siamo stati stamattina a visitare l'azienda, conoscere proprietari e casaro e portare in Copac la prima fornitura. Ora tocca a voi provarle e farci sapere cosa ne pensate. Il nostro giudizio è del tutto positivo.

 

Gli incontri

Venerdì scorso 24 gennaio  abbiamo seguito il terzo incontro di questa interessante iniziativa.
Il dr. Alessandro Scorba medico Chirurgo Nutrizionista dell’Istituto di Medicina Genetica e preventiva e specialista nelle intolleranze alimentari ha parlato del
“ruolo dell’alimentazione nella prevenzione e cura delle malattie cronico degenerative”.
Fortunatamente non ci ha terrorizzato con la descrizione delle possibili malattie a cui possiamo andare incontro, se ci nutriamo in modo sbagliato, ma più utilmente ci ha spiegato come scegliere gli alimenti in modo oculato in modo da scartare o ridurne l'uso di quelli dannosi.
La conferenza è stata densa di contenuti ed informazioni, ma perfettamente comprensibile e il dr. Scorba è stato bravo a tenere viva l'attenzione dei presenti. A breve uscirà sul sito un richiamo sugli argomenti trattati. Si tratta di una rielaborazione in italiano dei consigli che derivano dalla Harward Scool of Public Healt, che presenta uno schema grafico basato sull'immagine di un piatto, il cui contenuto è diviso in modo proporzionale alla quantità consigliata tra gli alimenti da consumare e la cui versione inglese potete trovare qui.

 
 
Copyright © 2014 COPAC, All rights reserved.
Email Marketing Powered by Mailchimp