Notiziario con le novità di Copac per clienti e soci

Notiziario del 7 ottobre 2014

Contenuto del notiziario
Gli arrivi
Esercizi per riconoscere gli additivi alimentari
Prenotazioni e notizie
Ritorna la carne piemontese

Gli arrivi

Langallette
Sono arrivate di nuovo le Langallette, di farro, di riso, di miglio, di grano saraceno e poi le  Perle Bianche , le Perle Nere e il Nero Roero.
NUOVE: le gallette al grano Senatore Cappelli, sono a marchio Lo Sfizio Lucano, come la pasta, ma sono prodotte da Langalletta. 










Le Fette biscottate del Forno della Natura
A lungo attese, ritornano le fette biscottate de "Il forno della Natura".
Sono una specialità naturale e buonissima. Se non le conoscete da provare!!!
Nei gusti:     di farro all'uvetta e di farro con uvetta e albicocche.
 

Autunno e ritornano le radici di Ortosano

 Bardana e Pastinaca

 
   


















Mele Borghino
Sono arrivate tante varietà di mele di nuova produzione dalla azienda biologica Borghino, che dalle pendici della Alpi coltiva queste varietà che già conoscete dagli scorsi anni:
Topaz, Golden Orange, Gold Rush, Crimson Crips, Dalinette.
Più avanti ci saranno anche le pere.
Le mele si trovano per diversi mesi, ma questo è il momento per assaggiarle sugose, profumate e croccanti perché appena colte.



 

Lavori in corso

Stiamo dando un miglior ordine ai prodotti esposti in negozio, in modo che si trovino più facilmente. Ci saranno anche indicazioni per evidenziarne particolari caratteristiche o la provenienza.
Ci scusiamo per gli eventuali disagi che alcuni spostamenti potrebbero temporaneamente arrecare, fiduciosi che alla fine avremo tutti un miglior uso dello spazio disponibile.
 

Parlano di noi

La nostra socia, Giovanna Daversa, ha brillantemente sostenuto quest'anno l'esame di maturità presso l'istituto Daverio di Varese, con una tesi sul "Commercio Equo e Solidale".
Nella premessa della tesi ha anche indicato la nostra cooperativa come uno dei propri punti di riferimento. Questa è la premessa della tesi:
La scelta della mia tesina sul tema del "Commercio Equo e Solidale" é stata guidata dal mio interesse ad un commercio senza scopo di lucro a favore dei Paesi economicamente meno sviluppati e per migliorare le condizioni di vita dei produttori più svantaggiati. Ritengo che si debba sensibilizzare la comunità a comportamenti aziendali socialmente ed eticamente responsabili e al rispetto della terra senza l'uso di diserbanti e concimi di sintesi, ricorrendo invece a tecniche antiche, come la rotazione delle colture, la concimazione organica, tecniche meno produttive di quelle usate dall'agricoltura intensiva ma che garantiscono il mantenimento della fertilità dei suoli e la varietà naturale delle forme di vita animale e vegetale cioè la cosiddetta biodiversità. Sono socia da parecchi anni di una Cooperativa, la C.O.P.A.C nata trent'anni fa a Varese. Si tratta della Cooperativa Popolare Alternativa del Consumatore in Via Brunico 22 a Varese, presso cui acquisto prodotti biologici. I prodotti sono selezionati con cura, con l’obbiettivo di dare il meglio ai clienti, restando lontani dalle logiche commerciali della grande distribuzione.
Ci scrive anche:
Grazie perché esistete e Vi impegnate per migliorare l'organizzazione collaborando con serietà, responsabilità e trasparenza. I Vostri prodotti sono veramente ottimi e non paragonabili ai prodotti delle aziende multinazionali.

 

Ringraziamo Giovanna, per l'affetto con cui ci segue e per i complimenti, che sono uno stimolo a operare perché siano davvero meritati e ci congratuliamo con lei per la felice conclusione dei suoi studi.

 

Esercizi per riconoscere gli additivi alimentari

Facciamo un po' di esercizi applicando le regole che abbiamo imparato ad alcuni prodotti molto noti, le cosiddette Grandi Marche.
Per semplicità non riportiamo gli altri ingredienti, ma solo gli additivi. Anche se sarebbe facile, non intendiamo fare commenti alla qualità alimentare dei singoli prodotti, dato che stiamo analizzando e non giudicando. Il giudizio potete farvelo voi alla fine.




Pastiglie M%M's®
emulsionante:
lecitina di soia
stabilizzante: gomma arabica
coloranti: E100, E120, E133, E160a, E160c, E171
agente di rivestimento: cera di carnauba



Salame Negronetto®
antiossidante: ascorbato di sodio
Conservante: nitrato di potassio, nitrito di sodio


Formaggio Filadelfia® Classic:
addensante: alginato di sodio, carragenina

Formaggio Filadelfia® Light:
addensante: farina di semi di carruba, alginato di sodio, carragenina

Sottilette Kraft® :
Sali di fusione: citrato di sodio
Correttore acidità: acido lattico

Sottilette Kraft® Light:
Sali di fusione: citrato di sodio
Correttore acidità: acido lattico
Addensante: amido modificato




Maionese Calvé®:
Addensante: gomma di Xantan
Conservante: acido sorbico
Antiossidante: E385
Colorante: beta carotene
Aromi




Yoghurt Vitasnella®:
Addensante E1422, pectina
Correttore di acidità: E331, E330
Edulcoranti: acesulfame, sucralosio

Activia®
Aromi
Addensanti: E410, E407, E415
Coloranti: E160C
Edulcoranti: Acesulfame, sucralosio


Pan Carré SanCarlo®:
Emulsionante E471, E481
lecitina di soia
Alcool etilico
 
Sale da cucina Italkali:
antiaggregante: E536

Ora cerchiamo di spiegare qualcosa delle sigle e dei termini sopra elencati. 

Addensante: aumenta la densità e la consistenza dell'alimento
Farina di semi di carrube E410
La farina di semi di carrube è un composto naturale estratto dai semi del carrubo (Ceratonia siliqua), albero coltivato soprattutto nelle regioni Mediterranee.
alginato di sodio E401
Estratto dalle pareti cellulari delle alghe, ha l'aspetto di una gomma
carragenina E407
La carragenina è un composto gelatinoso ottenuto dalla lavorazione del tallo di diverse alghe rosse o Rodoficee, come il Carragheen (noto anche come Musco d'Irlanda  o Fuco crispo), da cui prende il nome.
Gomma di Xantan, E415
La gomma di Xanthan è un polisaccaride naturale derivato dalla fermentazione di idrati di carbonio (zuccheri) con la coltura del batterio Xanthomonas Campestric.
E1422 Adipato di diamido acetilato, si tratta di un amido modificato.Gli amidi modificati sono sostanze modificate chimicamente o fisicamente per consentire all’amido di tollerare i processi di lavorazione.
Pectina E440, è un gelificante, cioè consente all'alimento di assumere un aspetto gelatinoso

Agente di rivestimento: aggiunto alla superficie esterna per conferire un aspetto brillante
cera di carnauba E903: E’ ottenuta dalle foglie della palma da cera del Brasile, Copernicia cerifera Mart., si può usare solo come rivestimento esterno.

Antiaggregante: impedisce la formazione di grumi
Ferrocianuro di potassio E536 
Prodotto chimico: ha funzione antiagglomerante, stabilizzante e chelante di metalli. Il ferrocianuro di potassio si presenta sottoforma di cristalli giallo limone.
Sostanza tossica se assunta allo stato puro, ma autorizzato a piccole dosi. Non lo vorremmo nel sale, al prezzo di tenere i pacchetti in ambiente asciutto.

Antiossidante: contrasta i processi di irrancidimento dei grassi e l'imbrunimento di frutta e verdura
EDTA: Etilendiamminotetracetato E385
L'etilendiamminotetracetato di calcio disodico è un composto sintetico antiossidante e sequestrante, che ha la funzione di rivestire le molecole metalliche per bloccarne la reattività.
ascorbato di sodio E301
Sale dell'acido ascorbico

Colorante: usato per migliorare l'aspetto di bevande e alimenti vari
E100 Curcumina
E120 Cocciniglia, colorante ricavato dall'omonimo insetto L'acido carminico può essere estratto anche da batteri modificati a tale scopo.
L'insetto secerne un liquido molto denso e intensamente colorato che usa come involucro per proteggersi dai predatori. Per produrre un chilogrammo di colorante occorrono circa 80-100 mila insetti.
Una volta ottenuta la polvere macinando il carapace degli insetti, questa viene trattata con acqua calda per estrarre l'acido carminico, che è la molecola colorata.
E133 Blu brillante è un pigmento che deriva dal liquido della distillazione del carbone per ottenere il coke. Può essere combinato con la tartrazina (E102) per ottenere varie tonalità di verde.
E160a  Beta Carotene e Caroteni misti: un insieme di coloranti di colore variabile dall'arancione al giallo, di origine vegetale (si ottengono cioè da estratti di frutta e verdura). 
L'organismo umano li trasforma e li converte in vitamina A e questo fa sì che non si abbiano effetti collaterali negativi; sono infatti considerati additivi alimentari innocui per la salute umana.
E160c Estratto di Paprika, Capsantina, Capsorubina
L'estratto di paprika è un colorante arancione di origine naturale (ottenuto dal concentrato di paprika).
E171 Biossido di titanio, usato nelle vernici, ma anche come additivo se le particelle sono di dimensione molto piccola. 


Conservante, consente di rallentare o bloccare le alterazioni provocate dei microrganismi
Nitrato di potassio: E252 si presenta come una polvere bianca, utilizzato per mantenere la tonalità dei colori presenti negli alimenti.
Nitrito di sodio E250 è un conservante sintetico che si presenta come una polvere bianca; viene usato come conservante contro il batterio Clostridium botulinum (può causare il botulismo) nei prodotti a base di carne e pesce.

Correttore di acidità: modifica l'acidità per consentire una corretta conservazione del prodotto
Acido Citrico E330
Si trovam negli agrumi, nelle fragole, nei kiwi in e in molti altri frutti, ma il prodotto usato industrialmente deriva dalla fermentazione della melassa ad opera dei funghi Aspergillus niger.
Citrato di sodio E331: sale dell'acido citrico, usato sia per dare il gusto acidulo che come conservante. 

Edulcoranti: non sono propriamente additivi, usati per conferire un sapore dolce agli alimenti
acesulfame E950: dolcificante di sintesi con elevato potere dolcificante, pari a quella dell'aspartame.
sucralosio: dolcificante derivato dal saccarosio, ma con potere dolcificante 600 volte quello dello zucchero, apporta calorie in misura minima.

Emulsionante: favorisce la stabilità di una miscela composta di sostanza grassa i soluzione acquosa, che naturalmente tenderebbe a separarsi.
Mono e digliceridi degli acidi grassi E471:
i mono e digliceridi degli acidi grassi sono additivi prodotti chimicamente a partire da glicerina e da acidi grassi naturali (che sono principalmente di origine vegetale, ma anche di origine animale). Sono metabolizzati come gli altri grassi.
E481 Stearoil lattilato di sodio
Lo stearoil lattilato di sodio è un additivo alimentare di origine naturale, ottenuto dalla combinazione fra l'acido stearico e l'acido lattico.L'origine dell'acido stearico può essere sia vegetale che animale, anche se, quasi sempre, viene impiegato quello di origine vegetale. Non dovrebbe avere controindicazioni.
Lecitina di soia E322 
Dal punto di vista chimico si tratta di un fosfolipide, cioè di una molecola costituita da una regione lipidica (non solubile in acqua) e da un residuo di acido ortofosforico con caratteristiche opposte (idrosolubile). Grazie a tale particolarità chimica, la lecitina è in grado di tenere insieme due sostanze, come i grassi e l'acqua, normalmente non mescolabili. Questa proprietà, detta emulsionante, è il motivo per cui viene usata come additivo.

Sali di fusione
citrato di sodio
Si usa per facilitare la fusione dei formaggi. In assenza dei sali di fusione, l'impasto si separerebbe in: acqua, grasso e aggregati  gommosi (come avviene quando a casa proviamo a scaldare e far sciogliere i formaggi). I sali di fusione consentono la sostituzione parziale del calcio con il sodio  in modo da rendere stabile l'emulsione.

Stabilizzante, serve per mantenere nel tempo lo stato fisico di un alimento 
Gomma arabica E414  (o gomma d'acacia)
La gomma arabica è un polisaccaride naturale che si ricava da una acacia, pianta appartenente alla famiglia delle Leguminose tipica del Sudan. Viene raccolta in perle biancastre e insapori, che vengono poi macinate e purificate. E' di origine naturale e considerata priva di pericoli


Dagli spunti ricavati da una ristretta selezione di prodotti alimentari proposti dall'industria, ci siamo messi in un groviglio di termini e condizioni assolutamente inusuali al senso comune e difficili da ricordare.
Se consideriamo che gli additivi sono varie centinaia, che alcuni sono ammessi solo per alcune preparazioni, ci rendiamo conto che per andare a fondo di questo argomento bisognerebbe diventare specialisti della materia.
Come avete visto, ci sono sostanze che sarebbe meglio evitare, altre che dovrebbero essere innocue, altre che non si sa.....
Quindi quali soluzioni abbiamo?  diffidiamo di tutti gli additivi, e acquistiamo solo prodotti che ne sono privi, oppure ci affidiamo al marchio nella speranza che gli enti di sorveglianza, che analizzano la pericolosità ci proteggano?
Credo che possiamo fare di meglio, ovvero sviluppare una moderata conoscenza delle classi di additivo e cominciare a distinguere quelli che possono essere pericolosi.
Cominceremo a farlo la prossima volta.
Continua . . . . . . . . . . 

 



 

  

Le prenotazioni

Ritorna la carne piemontese: ancora solo pochi giorni per prenotare

Ci stiamo preparando ad andare in Piemonte per portarvi la carne biologica di fassone piemontese, dell'azienda agricola Battesorio. Si tratta di capi allevati all'aperto per la gran parte dell'anno, senza forzature, senza grasso e quindi, come sa chi aspetta questo avvenimento, di una qualità eccezionale.
Questa carne è venduta a cassette da 5kg. o da 10kg. al costo per i non soci di 17,37 euro al kg, i soci Copac hanno diritto ad uno sconto speciale del 8% per cui il prezzo per i soli soci è di 15,98 euro al kg.
Vi chiediamo di raccogliere al più presto le prenotazioni per poter prefissare la quantità di carne da ordinare: aspettiamo le vostre prenotazioni entro il 10 ottobre, in modo che si possa farvela avere per fine ottobre.
Come certamente sapete l'allevatore decide in base alla quantità che gli chiediamo, tenendo conto delle due settimane necessarie per la frollatura.


Avete tempo fino al 17 ottobre per prenotare Le carni bianche di Noi e la Natura, polli allevati all'aperto, si possono prenotare fino a venerdì 17 ottobre e arriveranno il giovedì seguente.
Scaricate da qui le parti ordinabili e il listino.

Il pane del forno BIOPAN , arriva ogni martedì  e si prenota entro il venerdì precedente.
 
Il pane del forno IrisMargherita arriva tutte le settimane il venerdì mattina. Si prenota entro il venerdì precedente.
Per essere certi di avere la vostra pezzatura prenotate in negozio o telefonando entro il venerdì precedente.
Per conoscere le varie tipologie di pane trovate qui l'elenco.

Le prenotazioni di Naturaloe, alimento naturale fresco a base di aloe arborescens, secondo la ricetta di Padre Zago, in confezione da 500 e 1000 gr. sono vicine alla scadenza.
Non abbiamo date fisse, ma facciamo partire l'ordine quando c'è un numero sufficiente di richieste e quasi ci siamo.

Regole per prenotare
Le prenotazioni si fanno scrivendo a prenota@varesebio.it o telefonando al numero 0332 332927, ricordatevi di indicare oltre all'articolo che desiderate, il vostro nome e cognome e il numero di telefono, possibilmente cellulare, così potremo avvertirvi quando i prodotti sono disponibili.
Telefonate pure, per chiarimenti o per avere notizie delle vostre prenotazioni.
 

La pasta fresca biologica del Pastificio Cooperativo

Anche questa settimana abbiamo la pasta fresca del:

che già vi abbiamo presentato la settimana scorsa.

La produzione utilizza materie prime freschissime, uova col guscio, usa anche varietà di verdure poco note operando in un bio-laboratorio che avrà certificazione bio.

La pasta fresca viene confezionata in atmosfera protettiva con scadenze di 15/20 giorni, per venire incontro sia alle esigenze di sicurezza alimentare che alle famiglie che possono acquistare un prodotto artigianale e pianificarne il suo consumo.
Le materie prime utilizzate sono bio e di grandissima qualità: 

I prodotti
  • Pici/Bigoli di semola di grano duro e acqua
  • Tagliatelle,tagliolini,lasagne di farina di grano tenero,semola di grano duro e uova fresche
  • Caserecce, Radiatori e Gigli di farina di grano tenero integrale e semola di grano duro
  • caserecce,radiatori e gigli di semola di grano duro e acqua e uova fresche
  • Tortelli vegani ripieni di verdure di stagione
  • Tortelli ripieni di ricotta e verdure di stagione
  • Ravioli ripieni di brasato di manzo
  • nuove combinazioni settimanali a seconda delle disponibilità del mercato, questa settimana per esempio abbiamo tortelli e tagliatelle alla zucca...
Li  trovate nel nostro banco dei prodotti freschi
Non sempre sono disponibili tutti i formati: per essere sicuri di non restare senza potete prenotare entro il sabato precedente secondo le consuete modalità.

Per saperne di più leggete l'articolo di presentazione dal quotidiano La Provincia
 

 

Diventare soci della cooperativa

Copac è una cooperativa che fonda il proprio capitale sulle quote dei soci. Ciascun socio partecipa con il contributo una tantum di 25 euro a costruire il fondo economico necessario per il funzionamento della struttura economica.
Come gli articoli di questo notiziario dimostrano, un piccolo contributo di tanti permette di costruire servizi che singolarmente sarebbero impensabili.
Per questo ci occorre anche il tuo contributo, perché più soci avrà la cooperativa, più servizi e di miglior livello sarà in grado di fornire.
Non si tratta di benefici futuri, perché già ora ognuno può constatare che diventare soci conviene.
Per diventare socio, stampa e compila il modulo che trovi qui e consegnalo in negozio assieme alla quota sociale.
 
 

Diteci cosa ne pensate

Per farci conoscere il vostro parere, basta rispondere alla mail con cui ricevete il notiziario, nel programma di posta cliccate su rispondi alla mail e scrivete le vostre opinioni: ci saranno utili per fare ancora meglio. Anche ad ogni numero.


 



SOLO PER I SOCI COPAC:
Conto corrente a costo zero!

Ecco il CONTO YOU presso la filiale del Credito Bergamasco per voi più comoda, in provincia di Varese e vicino comasco, con canone mensile pari a 0€ offre i seguenti servizi:
  • operazioni illimitate
  • Carta Bancomat
  • Carta credito prepagata
  • Libretto assegni
  • Operatività internet
  • Dossier titoli
  • Domiciliazione utenze
Sono azzerati i costi di canone mensile, spese per operazione, spese di liquidazione, prelievo bancomat gratuito sulle banche del gruppo Banco Popolare ( Popolare Novara, Popolare Lodi, Credito Bergamasco, ecc.. ), domiciliazione utenze, libretto di assegni.

Per saperne di più. . . . . . . 

Una biblioteca in Copac

Se ne è occupato anche il quotidiano "La Provincia", che sabato scorso ha dedicato un articolo alla nostra iniziativa. Non è certo comune che un negozio di alimentari si preoccupi di diffondere maggiori conoscenze nella cerchia dei propri clienti.
Per Copac rappresenta la ragione di essere: diffondere la conspevolezza di cosa sia cibo buono e cibo spazzatura. E anche far conoscere a tutti i movimenti e le nuove idee in tema di crescita personale, di cura del proprio corpo e del proprio spirito, per ritrovare un equilibrio sempre più desiderato.
Intanto che voi continuate a rovistare nelle vostre ceste, noi cominceremo a classificare i libri ricevuti e fra qualche settimana potremo iniziare a presentarli alla vostra attenzione compilando per ciascuno una scheda.
Quando ci sarà la lista completa potranno iniziare le prenotazioni, a suo tempo indicheremo come fare.


Fate rivivere i libri che stanno dormendo nella vostra libreria, mettendoli in circolo per tutti. A vostra volta potrete godere dei libri che altri hanno donato.

 
I libri portano idee e come il denaro, se stanno fermi non portano frutto: solo la loro circolazione, e quindi la diffusione del sapere moltiplica le opportunità.

Per saperne di più continuate a leggere...............

 

Copyright © 2014 COPAC, All rights reserved.
Email Marketing Powered by Mailchimp