Notiziario con le novità di Copac per clienti e soci

Notiziario del 3 febbraio 2014

Contenuto del notiziario
Arance della solidarietà
Gli incontri
Le prenotazioni
Le offerte speciali
Le mozzarelle



 

Arance della solidarietà

Grazie per la immediata e attiva solidarietà con cui avete risposto all'appello di acquistare le arance dell'azienda Somma di Paternò (CT)  che nella notte tra venerdì 10 e sabato 11 gennaio, è stata oggetto di un incendio doloso che ha distrutto completamente l'azienda. Grazie a quanti hanno sparso la notizia, mobilitando parenti e colleghi di lavoro in una catena di solidarietà.
A causa dei tempi del notiziario abbiamo avuto solo due giorni ma abbiamo raccolto ordini per 48 cassette, pari a 624 kg. di arance. Nei giorni seguenti continuavano a arrivare richieste, che non abbiamo potuto accogliere, perché si erano esaurite le disponibilità.
Dovete tenere presente che l'azienda agricola non ha più mezzi e si deve affidare per la raccolta all'aiuto dei vicini, che fanno parte del gruppo delle Galline Felici, con i loro mezzi e personale ma che in questo periodo hanno anche loro il picco di raccolta.aranceto
 
In provincia di Varese attraverso la rete di economia solidale sono state prenotate, comprese le nostre, ben 13 tonnellate di arance! Aspettiamo la consegna per sabato prossimo, ma possiamo comprendere che ci saranno delle difficoltà e quindi sarà possibile che ci siano ritardi.  Pubblicheremo sulla nostra pagina di Facebook le notizie più recenti.
L'aiuto proseguirà quindi con ulteriori arrivi, fino alla raccolta completa delle arance disponibili, ma l'azienda sarà in grado di risollevarsi, acquistare nuovamente i mezzi, rimuovere i rottami bruciati e ricostruire gli edifici? Questa settimana incontreremo Francesca per avere le risposte e capire cos'altro possiamo fare.
 

Gli incontri

La conferenza del dr. Alessandro Scorba, lo scorso 24 gennaio a Viggiù, ci ha fornito una serie di informazioni su come adeguare la nostra alimentazione al fine di mantenere un buono stato di salute ed evitare malattie degenerative.
The Chian Study
Abbiamo raccolto gli appunti presi durante la conferenza, come promemoria per chi era presente e per informazione di chi non c'era. Ne abbiamo ricavato, non solo una serie di consigli su come indirizzare le nostre scelte alimentari, ma anche i riferimenti per approfondire le nostre conoscenze e verificare la serietà degli studi su cui sono basate.
Potete trovare il tutto nella pagina che abbiamo preparato sul sito, come note di alimentazione salutare. Ci è capitato spesso di leggere affermazioni senza base sperimentale, perché nel campo della alimentazione si trovano persone che propongono le teorie più strane, riuscendo anche a farla franca: per la variabilità delle condizioni, qualcuno riesce pure a trovarne beneficio. Non è questo il caso, perché si tratta di studi serissimi e totalmente documentati.
 
 

Le prenotazioni

Il pane del forno BIOPAN arriva regolarmente al martedì mattina

Il pane del forno IrisMargherita arriva tutte le settimane il venerdì mattina. Per essere certi di avere la vostra pezzatura prenotate in negozio o telefonando. Per conoscere le varie tipologie di pane trovate qui l'elenco.

Le carni bianche di Noi e la Natura si possono prenotare fino al 14 febbraio e arriveranno il martedì seguente 18 febbraio. Scaricate da qui il listino.

Le carni rosse del Consorzio Valtaro   già prenotate sono in arrivo, sarete avvertiti per sms quando disponibili. 
Sono già aperte comunque le prenotazioni per il prossimo arrivo, che continueranno fino al 14 febbraio mentre la consegna  è prevista per il 6 marzo in quanto la carne rossa richiede un periodo di frollatura di almeno due settimane. Questi sono i tagli che si possono richiedere.

 

Regole per prenotare

Le prenotazioni si fanno scrivendo a prenota@varesebio.it o telefonando al numero 0332 332927, ricordatevi di indicare oltre all'articolo che desiderate, il vostro nome e cognome e il numero di telefono, possibilmente cellulare, così potremo avvertirvi quando i prodotti sono disponibili.
Telefonate pure, per chiarimenti o per avere notizie delle vostre prenotazioni.
 

Le offerte

Ultima settimana per le promozioni:
Salsa Tahin Sunita ( crema di sesamo) 680 gr. 8,62€ invece di 10,5    
Salsa Tahin Sunita ( crema di sesamo) 340 gr. 4,79€ invece di 5,75  
Malto di riso la Finestra sul Cielo      900gr.   5,22€ invece di 6,80    
Bifun Spaghettini di riso                       150 gr.  3,89€ invece di 4,80   
Prodotti Gino Girolomoni
pasta integrale           gr 500 ( nei formati spaghetti fusilli, penne)  0,97€ invece di    1,16              
passata di pomodoro gr 700        1,49€ invece di    1,72  
sugo alla puttanesca gr 300         1,95€          
sugo al basilico         
 gr 300         1,89 invece di 2,10€      
Frutti del Sole
Fior di Sale  vasetto  gr 250           4,76€ invece di 5,95€

continuano le promozioni in corso:
La Forneria
Sfogliatelle Zenzero 500 gr. 5.08€ invece di 5,65
Sfogliatelle integrali 500 gr 4.85€ invece di 5,4
Sfogliatelle Farro 500 gr. 6.35€ invece di 7,05
DE RIT 
Chocoreale Nocciola gr.350 5.65€ invece di 6,65
Chocoreale CHOCO 350 gr. 4.68€ invece di 5,5
Chocoreale DARK 350 gr. 4.99€ invece di 5,9 
        
 

Le mozzarelle

Da questa settimana arrivano regolarmente le mozzarelle di latte di bufala dell'allevamento Facchi di Oleggio. Ne abbiamo parlato la volta scorsa e ora arrivano regolarmente al mercoledì.
 
Come conservare le mozzarelle
La mozzarella di latte di bufala. è un alimento "vivo", composto soltanto da prodotti naturali (latte, sale, caglio) senza conservanti.
Viene immersa in "acqua di filatura" a cui viene aggiunto sale e siero diluito; questo tipo di liquido è fondamentale perché conferisce il giusto tono di salatura, esaltando il sapore e le qualità organolettiche fino al cuore della pasta filata e consente di prolungare la durata del prodotto.
Per conservare e gustare in modo ottimale la mozzarella:
  • mantenerla sempre immersa nel suo liquido, fino al momento di consumarla, se si preferisce meno sapida, prima di tagliarla sciacquare in acqua corrente per togliere le tracce del liquido di conservazione che è salato 
  • conservarla in un luogo fresco (eventualmente, in estate, nel frigo a non meno di 12 °C)
  • L'ideale è conservare le buste sigillate a ''bagnomaria'' in acqua fresca (15 °C circa) d'estate e tiepida (18 - 20 °C circa) in inverno.
  • se conservata in frigorifero a bassa temperatura, per gustarla meglio si può immergerla in acqua calda (35-40°)  per circa cinque minuti prima del consumo; va comunque lasciata almeno mezz'ora a temperatura ambiente prima di metterla nell'acqua calda; 
  • essendo un prodotto fresco, consumarla prima possibile.
  • Le mozzarelle tagliate vanno consumate interamente e non vanno immerse di nuovo nel liquido di governo. 
Per cucinarla, invece, va tolta dall'acqua di governo e tenuta per alcune ore in frigorifero, per farla separare dall'acqua in eccesso, in modo da ottenere la giusta consistenza.

 

 
Copyright © 2014 COPAC, All rights reserved.
Email Marketing Powered by Mailchimp